Recupero Password
La Molfetta Calcio Femminile vince e convince: battutto il Nitor Brindisi per 7-1 nel secondo turno di Coppa Italia d’Eccellenza
21 dicembre 2021

 MOLFETTA - Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Le ragazze della Molfetta Calcio Femminile hanno conquistato dinanzi al proprio pubblico del P.Poli un’importante e larga vittoria per 7-1 contro il Nitor Brindisi, partita valida per il secondo turno di Coppa Italia d’Eccellenza Femminile.

Una partita di forza e grande carattere che ha permesso alle ragazze allenate da Vincenzo Petruzzella e Donatella di Bisceglie di rimediare alla sconfitta subita oltre quindici giorni fa per mano del Phoenix Trani, portandosi così ad una sola lunghezza dalle tranesi in attesa dello scontro diretto al P.Poli dopo la pausa natalizia. Sicuramente è stata una vittoria in grado di dare alla Molfetta Calcio Femminile consapevolezza delle proprie forze e dei propri mezzi, lanciandola fortemente verso la vittoria della Coppa Italia d’Eccellenza.

Dopo i primi minuti di domino sul Nitor Brindisi, a portarsi in vantaggio sono state, però, proprio le salentine: approfittando di un errore della difesa biancorossa, Benedetta Simone trafiggeva l’incolpevole Nadia Fiorentino. La reazione della Molfetta Calcio è stata immediata. In più occasioni sono state proprio le biancorosse a sfiorare la rete.

Il pareggio, tuttavia, si è concretizzato alla mezzora con Flavia Petruzzella, capace di trovare anche il gol del raddoppio qualche minuto dopo, mandando a riposo le compagne in vantaggio per 2-1. La ripresa si è aperta esattamente nello stesso modo. Dopo qualche secondo è stata Maira Abbadessa a trovare il terzo gol, a conclusione di una splendida azione corale. La reazione del Nitor Brindisi è stata blanda nonostante le preziose parate di Nadia Fiorentino che ha confermato il suo stato di forma. L’insistenza nella costruzione del gioco ha premiato la Molfetta Calcio Femminile, tanto che è stata Carla Carlucci a trovare la quarta rete. Messo al sicuro il risultato, le scelte di mister Petruzzella, mirate a far rifiatare alcune calciatrici e a testare lo stato di forma di altre, si sono rivelate corrette.

L’esempio emblematico è rappresentato da Sara Paparella: subentrata ancora una volta dalla panchina, ha realizzato l’ennesima doppietta personale poco prima della rete finale di Arianna Cimadomo che ha fissato il risultato sul 7-1.

Nel dopo partita significative sono state le dichiarazioni delle due attaccanti biancorosse, entrambe autrici di due reti, Petruzzella e Paparella. «Quello che si chiude – hanno affermato – è stato un anno bellissimo, che ci ha regalato soddisfazioni e crescita. Questa è una vittoria che dedichiamo alla società che non ci ha mai lasciato sole e sta contribuendo proprio alla crescita di ognuna di noi».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet