Recupero Password
La cronaca approda a teatro: “Vita oscena di Brenda Wendell Paes” al Pro Loco Babilonia di Molfetta
10 febbraio 2018

 MOLFETTA - Prosegue, portando in scena un episodio di cronaca, “Altrove. Teatro è follia”, la rassegna teatrale di Malalingua, diretta da Marco Grossi e Marianna de Pinto a Molfetta, presso il Pro Loco Babilonia, in Via San Gioacchino 1. “Vita oscena di Brenda Wendell Paes” è, infatti, il titolo del quarto spettacolo della stagione molfettese, in scena sabato 10 febbraio alle 21.00, in replica domenica 11 alle 18.30.

Una pièce teatrale di Simonetta Damato e Gabriele Paolocà, che ne ha curato anche la regia, vincitrice della menzione speciale al “Premio nazionale giovani realtà del teatro 2016” e presentata nell'ambito dell'ultima edizione del Festival "Castel dei Mondi". Un testo che, con la compagnia Vico Quarto Mazzini, porta sul palco del Pro Loco Babilonia la storia di cronaca di una transessuale, interpretata dalla Damato, il cui corpo venne trovato carbonizzato in un appartamento della periferia romana il 20 novembre 2009. Brenda, questo era il suo nome, minacciata dopo il suo coinvolgimento nel caso Marrazzo, una vicenda di sesso, droga e ricatti che portò alle dimissioni dell’allora presidente della regione Lazio, Piero Marrazzo, non fece in tempo a compiere la fuga che aveva progettato.

La Damato è protagonista di una vicenda amara, commovente e soprattutto vera, che va oltre quella raccontata da giornali e televisione, accendendo i riflettori sulla rabbia, la passione e le tenerezze di una Brenda che nessuno ha mai conosciuto. Lo spettacolo vuole dar voce all’animo di una creatura sfruttata e poi rinnegata dalla nostra società, una splendida tigre rinchiusa in un circo, dimostrando che il male e la bellezza sono due facce della stessa medaglia.

Simoneta Damato nel 2009 comincia la sua collaborazione con Teatro Minimo che la porta a essere interprete ne L'ARTE DELLA COMMEDIA(2011), regia di M. Sinisi; LET THERE BE LOVE, regia di V. Contnelli; LA RIVINCITA(2013) di M. Santeramo, regia di L. Muscato; IL GUARITORE (2015) di M. Santeramo, regia di L. Muscato. Negli anni partecipa a laboratori condotti da Flavio Albanese, Peter James, Giampiero Borgia, Christan Di Domenico, Fabrizio Arcuri, Leo

Muscato, Valerio Binasco, Andrea Baracco e Roberto Latni. Gabriele Paolocà è regista, attore e drammaturgo. Componente della compagnia Vico Quarto Mazzini ha diretto e interpretato negli anni numerosi spettacoli (AMLETO FX; LITTLE EUROPA; SEI PERSONAGGI IN CERCA D'AUTORE; BOHEME; DISSèNTEN). Nel 2015 vince il Premio Hystrio alla Vocazione come migliore attore under30.

Per info, costi e prenotazioni di biglietti per lo spettacolo rivolgersi ai seguenti contatti: 3454213629 – 3494037423 - 080 9722881 (dal lun. al ven. dalle 16:00 alle 20:00); info.malalingua@gmail.com.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet