Recupero Password
La brava dottoressa di Cremona è una nostra conterranea
Francesca Mangiatordi
14 marzo 2020

 Seguivo il TG1 di martedì 10 u.s., quando il conduttore, Francesco Giorgino si collegava con la dottoressa Francesca Mangiatordi dell’Ospedale di Cremona. Si trattava della dottoressa che aveva fotografata l’infermiera che, stremata dal lavoro si era addormentata.

 La dottoressa è una nostra conterranea di Altamura, ha due specializzazioni, una in medicina interna ed una in cardiologia, costretta però ad emigrare. La dottoressa ha chiuso invitando la popolazione a "rimanete a casa, cercate di proteggervi e di evitare di diffondere ulteriormente questo virus perché altrimenti la situazione arriverà al collasso, se non lo è già.

Aiutateci, perché siamo allo stremo". Mi sono subito domandato, cosa succederebbe se il virus si diffondesse con la stessa velocità, da queste parti. Auguriamoci di no, perché, se la Lombardia, con tutti suoi servizi di cui gode, è allo stremo, noi potremmo arrivare a sprofondare. Da noi non mancano solo le attrezzature e i letti per la terapia intensiva e rianimazione, ma anche gli specialisti, come rianimatori, anestesisti e medici specialisti per il pronto soccorso.

 Adesso, anche in obbedienza alla dottoressa Mangiatordi, dobbiamo sperare e rimanere sereni, rispettando alla lettera le raccomandazioni che ci sono state impartite.

Vitangelo Solimini

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet