Recupero Password
L’ex premier Paolo Gentiloni sabato a Bari per ricordare Guglielmo Minervini
Guglielmo Minervini
25 luglio 2018

BARI – L’ex premier Paolo Gentiloni sarà a Bari sabato per ricordare l’assessore regionale ed ex sindaco di Molfetta Guglielmo Minervini a due anni dalla scomparsa. Infatti, la fondazione intitolata al suo nome ha organizzato una serata per riflettere sul ruolo del mar Mediterraneo, antichissimo crocevia di genti e di culture.

La manifestazione – che si terrà sabato 28 luglio, a partire dalle 19.30, nell’Auditorium Odegitria della Cattedrale di Bari – si chiama proprio così: “Mediterraneo / la Pace tra civiltà, popoli e religioni”. L’iniziativa è imperniata su appuntamenti diversi. Il primo (alle 19.30) è l’incontro con Carla Quaranta, fondatrice dell’associazione Coppula Tisa di Tricase (Lecce). Presenterà il progetto “Gallery della cittadinanza attiva”. Rappresenta uno dei tanti segni lasciati dall’indimenticabile Guglielmo Minervini, per molti anni assessore regionale alle politiche giovanili e alla partecipazione. Subito dopo, alle 20.15, don Franco Lanzolla, parroco della Cattedrale, introdurrà la discussione sul Mediterraneo.

A seguire il giornalista del “Corriere del Mezzogiorno”, Francesco Strippoli, rivolgerà alcune domande all’ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Alle 22, sulle terrazze della Biblioteca De Gemmis (nella vicina strada Lamberti) il gruppo delle Faraualla presentano il concerto scenico “Sagrademari / Strada del mare per 5 donne e un marinaio che non c’è”.

“La recente presenza di papa Francesco sia a Bari, sia a Molfetta – commenta la fondazione Minervini – rappresenta per noi un modo di riflettere sul senso profondo di quelle visite: la prima compiuta sui passi di San Nicola, la seconda sulle parole profetiche di don Tonino Bello. Fu proprio il vescovo di Molfetta ad esaltare il concetto della “convivialità delle differenze”.

Come lui anche la fondazione Guglielmo Minervini intende creare ponti tra culture, popoli e religioni. Ci ritroveremo con l’onorevole Gentiloni che di Minervini fu amico e compagno di strada, sin dai tempi della ‘stagione dei sindaci’ e delle cosiddette ‘cento città’, agli inizi degli anni Novanta del secolo scorso”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet