Recupero Password
L’Associazione genitori dell’Istituto Manzoni Poli di Molfetta incontra Teresa Antonacci
16 aprile 2018

 MOLFETTA - Un uditorio attento e partecipe ha accolto e ascoltato Teresa Antonacci sabato 14 aprile, presso l’Auditorium della Scuola Media “Poli” per il secondo appuntamento del ciclo di incontri formativi intitolati “Happy Hour” ed organizzati da “Colla.Ge”, Associazione dei genitori per l’I.C. Manzoni- Poli.

Si è partiti da un concetto espresso, nel primo incontro, da Felice di Lernia: «Le due caratteristiche essenziali dell’essere umano sono l’incompletezza e la diversità». Diversità quindi, che è nella nostra natura: non è giusta o sbagliata, non è inferiore o superiore, non è contrapposta alla normalità perché nel “genere umano” ritroviamo una pluralità di abilità, di modi di funzionare, di codici di comunicazione che ci consentono di affermare che ognuno di noi ha un suo “modo di essere”.

Il Dirigente Scolastico, prof. Gaetano Ragno, nell’introdurre la relatrice, ha sottolineato quanto la forza della testimonianza e la condivisione delle esperienze possano essere di impulso all’attuazione di “buone prassi” per tutta la comunità scolastica che, quotidianamente, mette in campo strategie diversificate per rispondere ai “diversi modi di essere”. 

E la testimonianza di Teresa Antonacci ha creato un ponte nella costruzione di significati ed azioni attorno a chi vive, incontra o lavora con bambini nello spettro autistico. Lei, scrittrice, dirigente in Poste Italiane, mamma di tre ragazzi, diagnosticata in età adulta con sindrome di Asperger ha accompagnato i presenti nella sua vita, rendendoli partecipi di quanto le stranezze di una bambina chiacchierona e bizzarra con la passione per la lettura (sé stessa da piccola) potessero nascondere, in realtà, un talento, un dono per gli altri.

«Raccontare e raccontarsi, prendere consapevolezza di ciò che si è, aiuta a liberarsi e a liberare chi ti è accanto dalla “paura” di non comprenderti»: questo concetto, filo conduttore della mattinata, ha acceso i cuori dei genitori di bambini nello spettro autistico che si sono rispecchiati nella sua vita; ha stimolato la curiosità dei terapisti di settore e dei docenti che, nel loro lavoro quotidiano, disdegnano i tecnicismi e utilizzano l’empatia come base per la relazione; ha mostrato ai genitori dei bambini neurotipici che la “strada” dell’inclusione non è la normalizzazione ma il riconoscimento delle specificità di ciascuno.

L’incontro con Teresa Antonacci, con una storia di vita, ha toccato tante corde che insieme possono vibrare e generare “armonia”!

L’associazione genitori “Colla.Ge” aspetta tutti per l’ultimo appuntamento del percorso sui temi dell’educare “Happy Hour”: venerdì 27 aprile alle ore 18.30 presso la Scuola Media “Poli” sarà presente la psicologa e psicoterapeuta Miriam Marinelli che condurrà un incontro dal titolo “Ti Ascolto: Raccontami!” sull’importanza del dialogo e dell’ascolto in famiglia e a scuola.                                                                         

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet