Recupero Password
L’arresto per corruzione del giudice Giuseppe De Benedictis di Molfetta, le ripartenze del Covid, arriva il vigile sceriffo sull’ultimo numero della rivista mensile “Quindici in edicola
04 giugno 2021

MOLFETTA - Un altro scandalo interessa Molfetta, la presunta corruzione che ha coinvolto il giudice molfettese Giuseppe De Benedictis arrestato con l’avv. Giancarlo Chiariello di Bari. A questo argomento è dedicata ii titolo della copertina (con una bella foto del centro antico di Mauro Germinario) dell’ultimo numero della rivista mensile “Quindici” in edicola.

Ma è sulla ripartenza dopo le vaccinazioni Covid e il ritorno lento ma progressivo alla normalità l’argomento del primo piano con le inchieste di “Quindici” a cura di Francesca Perchiazzi, Sara Mitoli, Luisa Azzollini, mentre Daniela Bufo racconta la sua esperienza di guarita dal Covid e Corrado Pappagallo ci propone la storia delle vaccinazioni a Molfetta.

In tema di ripartenza è l’economia ad essere importante, come rileva il direttore Felice de Sanctis nel suo atteso editoriale “Si riparte dalla green economy”.

Altro argomento di spicco riguarda la possibilità di armare la polizia locale: “Arriva il vigile urbano sceriffo, una scelta inutile e pericolosa”. La decisione è motivata dalla necessità degli agenti di difendersi dalle aggressioni, dopo l’episodio della vigilessa colpita con un pugno da un uomo che non voleva indossare la mascherina e non teneva il distanziamento sociale. Sull’argomento c’è anche la vignetta di Michelangelo Manente “Tommy lo sceriffo”.

Nelle pagine di politica, ampio spazio al fallimento dell’amministrazione comunale di Molfetta con una nota dell’opposizione di sinistra e in particolare di Rifondazione che sostiene come la propaganda del sindaco Minervini serva a nascondere proprio questo fallimento. E sull’incapacità di questa amministrazione ciambotto – frankenstein si sofferma anche il movimento politico “Rinascere” che condanna la politica contro i giovani portata avanti dal sindaco. E che il Comune si prenda gioco dei giovani, rinunciando a un finanziamento di 40mila euro dalla Regione è confermato da un articolo di Gabriele Vilardi sulla bocciatura del progetto della “Plancia piena” (forse perché non sponsorizzato dalle liste civiche della maggioranza?).

Paola Natalicchio torna ancora sull’argomento di cemento selvaggio. Il quartiere di Levante insorge contro l’amministrazione comunale per questa devastazione del territorio.

Mentre sul fronte della sicurezza, Rifondazione accusa Minervini di mettere la testa sotto la sabbia: Molfetta non è un’isola felice.

Gianni Porta continua nella sua analisi sul revisionismo storico in atto nella nostra città con ricostruzioni fantasiose e nella timidezza nel contrastarli e accusa il sindaco di trasformismo.

Non poteva mancare un ricordo di un personaggio della città: Nicola Antonio Sciancalepore, conosciuto come Tony Rizzi o Tarzan. Se ne è andato silenziosamente a 80 anni. Ricordiamo la lettera dedicata da don Tonino ad “Antonio il pescatore” e la figura di Tonino con tre pezzi di Giacomo Pisani, Francesco Tammacco e Beatrice Trogu. C’è anche l’invito a raccogliere fondi per realizzare la lapide al cimitero, dopo la generosa disponibilità a sostenere la spesa dei funerali da parte di Olga Antonucci e Maurizio Palombella dell’agenzia “La Cattolica”.

“Giù all’inferno” è il titolo del bel racconto di Marisa Carabellese, mentre Sara Fiumefreddo ci parla dei Giovani in relazione, In&Out, le idee come risorsa.

Nelle pagine di attualità, Michele Laudadio racconta i 100 anni di Giuseppe Binetti e dei festeggiamenti in suo onore anche all’Aneb del quale è socio onorario, mentre Giovanni Salvemini scrive su Piazza Paradiso, quel cuore antico ormai silenzioso.

Mauro Binetti ricorda uno degli ultimi maestri d’ascia, Antonio de Ceglia.

Questi alcuni degli altri argomenti della rivista: il ritorno live dell’Orchestra Filarmonica Pugliese; un monumento per onorare i marittimi, di Maurizio Sancilio; un ricercatore molfettese, Giovanni Facchini, nel team dei ricercatori israeliani impegnati contro il Covid, scritto da Adelaide Altamura; Scherziamoci su di Petrus Caput Hurso. Declinazioni di un colore di Gianni Antonio Palumbo, la recensione del libro di Nicola Mascellaro dedicato al critico cinematografico della “Gazzetta del Mezzogiorno” Piero Virgintino, Pensieri e parole di Cosmo Damiano Pappagallo, la recensione di Giulia Notarangelo al romanzo “Per Luigi non odio né amore” di Gianni Antonio Palumbo; I 70 anni del Panathlon Club di Angelantonio Spagnoletti.

Ignazio Pansini, invece, si sofferma sull’Ufficio delle tenebre nell’Arciconfraternita di Santo Stefano.

Tanti approfondimenti e contenuti diversi da quelli on line, sempre allo stesso prezzo, poco più di un caffè, solo 2 euro. “Quindici” non ha aumentato, né aumenterà come altri, il prezzo della rivista, anche se il costo reale di un numero è di 3 euro, ma comprendiamo le esigenze dei lettori in questo momento di crisi e di pandemia.

Ricordiamo a chi voglia  fare pubblicità su “Quindici” che può beneficiare del credito d’imposta e degli sconti “prendi due e paghi uno” su “Quindici”: aziende, fondazioni e lavoratori autonomi, che scelgono uno spazio pubblicitario sull’unico media che ha due strumenti di diffusione che gli altri non hanno: il quotidiano on line e la prestigiosa rivista mensile in edicola, mal copiata dagli altri, ma inarrivabile nella qualità dell’informazione al servizio del lettori.
Una grande visibilità con un prodotto di qualità per promuovere la propria azienda a basso costo e con i benefici del credito d’imposta. “Quindici” conviene: prendi due (rivista e sito) e paghi meno di uno: non c’è confronto sul mercato, siamo assolutamente competitivi.

“Quindici” quello che gli altri non dicono, “Quindici” quello che gli altri non ti danno.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet