Recupero Password
Intervista a tutto campo al sindaco di Molfetta, allarme sicurezza e notte di fuoco a Piazza Paradiso e inchiesta sullo spostamento del mercato settimanale sull’ultimo numero della rivista mensile in edicola
La copertina di Mauro Germinario
26 gennaio 2018

MOLFETTA – E’ da alcuni giorni in edicola il nuovo numero della rivista mensile “Quindici” (nella foto, la copertina di Mauro Germinario) con l’intervista al sindaco di Molfetta Tommaso Minervini che parla della situazione della città dal porto alla sporcizia, dalla sicurezza ai progetti, dall’urbanistica, dal piano delle coste a quello dell’agro, dalle buche delle strade alla viabilità e ai parcheggi, dalle nomine alla stabilità della coalizione amministrativa. “Passo intere giornate a sanare gli errori del passato. Porto sbloccato, siamo alla fase 2. Sporcizia, linea dura”, questa alcune sue dichiarazioni.

L’atteso editoriale del direttore Felice de Sanctis, “Il cavallo di Troia”, si occupa della politica di Tommaso Minervini che si è introdotto nel centrodestra del sen. Antonio Azzollini, svuotandolo e demolendo l’intera area, che rende problematica la raccolta di consensi per l’ex sindaco in corsa per il Senato.

Altro argomento scottante, è il caso di dirlo, è quello dell’allarme sicurezza, a cominciare dalla notte di fuoco di Piazza Paradiso a Capodanno: tutte le precauzioni non sono servite a nulla. Le opposizioni: l’assessore Pasquale Mancini deve andarsene. Ma lui, nell’intervista a Isabella de Pinto, minimizza: “Notte di fuoco? Non mi sembra: danneggiati solo alcuni cestini e bruciata una vettura”.

Le reazioni negative delle forze politiche e del Comitato di quartiere: avete abbandonato la piazza.

Com’è tradizione, il nostro Giacomo Pisani propone una riflessione sul nostro futuro e su quello dei giovani. E Sara Fiumefreddo, a tal proposito, si è fatta raccontare l’esperienza di una studentessa molfettese in Canada, Angelica Iurilli.

Vi presentiamo il nuovo look di Corso Umberto, i cui lavori partiranno a fine mese, con inizio da piazza Moro per scendere pian piano fino ad arrivare alla villa comunale.

Nelle pagine dell’economia facciamo un bilancio del Natale molfettese con un commerciante storico di via Baccarini, Michele Palombella dell’omonima ferramenta, che ha detto ad Angelica Vecchio: “Molfetta in Allegrezza? Un Natale deludente: partito bene e finito male”.

E su questo tema si esibisce anche il nostro Petrus Caput Hurso.

L’inchiesta di questo numero è dedicata all’ipotesi di spostamento del mercato settimanale del giovedì. Abbiamo esaminato i pro e i contro. Isabella de Pinto ha sentito l’assessore Pasquale Mancini, mentre Sara Fiumefreddo ha intervistato i titolari degli esercizi commerciali della zona e gli abitanti di via Achille Salvucci. Gli abitanti del quartiere Madonna dei Martiri chiedono di spostarlo in quell’area e precisamente sul Lungomare dei Crociati e “Quindici” fa sua questa proposta che rivitalizzerebbe il quartiere e avrebbe la possibilità di utilizzare ben due grandi aree di parcheggio.

Il direttore Felice de Sanctis si sofferma sulla presentazione dell'ultimo libro del molfettese Vito Cozzoli, che raccoglie gli interventi svolti nel periodo 2014-2016 in qualità di Capo di Gabinetto del Ministero dello Sviluppo economico. I contributi ricostruiscono ampia parte delle idee-guida proposte, dei risultati raggiunti e delle attività svolte durante quella intensa esperienza per la progettazione e la realizzazione di politiche per lo sviluppo del Paese ed in particolare del Mezzogiorno.
 
Nelle pagine della Cultura, Marco Ignazio de Santis (che ha ottenuto un nuovo riconoscimento a Firenze per la saggistica) continua con i suoi “Frammenti di storia” a raccontarci il passato. Questa volta ci parla di Salvemini e dei suoi discorsi ai soldati del fronte.

Corrado Pappagallo, invece, ha recuperato una vecchia foto di camionisti molfettesi in sciopero.

Gianni Antonio Palumbo ha scritto una recensione della mostra di Carmela Candido.

Non poteva mancare una rassegna di tutti i concerti del periodo natalizio, da quello dell’Associazione Capotorti a quello della Fondazione Valente con Sparagna e Servillo, da quelli dell’Alter Chorus con la Vedova Allegra e il concerto di Capodanno con la Filarmonica Pugliese (concerto del quale “Quindici” era media partner), scritto da Paolo Gadaleta. E parliamo anche del Concerto di Capodanno di Vienna, che quest’anno è tornato ad essere diretto dal Maestro Riccardo Muti seguito in tv da migliaia di molfettesi.

Infine le pagine di sport con la Festa Csain all’istituto don Cosmo Azzollini e della formazione per l’attività motoria e sportiva per persone con disabilità; i 40 anni del Panathon; la ricetta dello chef Nicola Modugno e la vignetta del nostro Michelangelo Manente che ironizza sulla falsa sicurezza mentre Piazza Paradiso esplode.

Quindici” quello che gli altri non dicono”.

Insomma il numero in edicola, come sempre, si presenta ricco di contenuti e temi interessanti con tanti nuovi argomenti che vi terranno compagnia per un mese di piacevole lettura, con approfondimenti che spaziano dalla cronaca alla politica, dall'economia all'attualità, dalla cultura allo sport.

“Quindici” giornalismo verità e qualità. “Quindici”: la rivista che si sceglie in edicola.

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet