Recupero Password
Inchiesta appalti, M5S di Molfetta: Si faccia chiarezza quanto prima
07 novembre 2020

MOLFETTA – Il Movimento 5 Stelle di Molfetta commenta lo scandalo dell’inchiesta degli appalti che vede indagate 23 persone fra le quali il sindaco Tommaso Minervini, l’assessore ai Lavori pubblici Caputo (che si è dimesso) e la consigliera di opposizione di destra Castriotta (Forza Italia): «Ancora una volta la città di Molfetta è sotto la lente di ingrandimento della magistratura.
Apprendiamo, da fonti giornalistiche, lo svolgimento di indagini da parte della Procura della Repubblica di Trani che riguarderebbero presunte irregolarità in alcuni appalti della nostra città. 

Come MoVimento 5 Stelle, basiamo da sempre la nostra azione politica sulla legalità. Ergo, riteniamo che la gestione della cosa pubblica debba essere portata avanti con la massima trasparenza e nell'assoluto rispetto delle leggi affinché sia favorito il bene comune.

Nel rispetto del principio di non colpevolezza garantito dalla nostra Costituzione, chiediamo che venga fatta quanto prima chiarezza dai soggetti interessati e confidiamo nel prezioso lavoro svolto dagli organi inquirenti e giudiziari».

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet