Recupero Password
Il ventaglio sulla pelle. Un'indagine di Isabel Blanco (Elit Harmony ). Il libro di Barbara Sarri
10 gennaio 2018

Il Flamenco come terapia contro la violenza sulle donne e soprattutto per ricominciare con più  forza, orgoglio e sicurezza. Il Flamenco: ballo romantico, sensuale, che infonde sicurezza e può anche essere ballato da soli, che mette a fuoco quelli che sono gli errori del passato e gli obiettivi futuri della vita. Questo è il messaggio forte che il romanzo di Barbara Sarri, scrittrice pisana, ci comunica col suo “Il ventaglio sulla pelle“, thriller che racchiude allo stesso tempo Amore, Passione e Mistero, fusi in un giallo che dall’inizio cattura l’attenzione a tal punto che si fa leggere in poche ore e senza poter staccarsi dalla vita della protagonista Isabel Blanco, Ballerina di flamenco per passione e investigatrice per lavoro.

Donne che attraverso il ballo spagnolo si coalizzano e affrontano la vita di tutti i giorni senza i dubbi e le paure che hanno caratterizzato la loro vita fino a quel momento; un ventaglio, scarpe chiodate, la gonna lunga, i capelli raccolti e il movimento del bacino, sensualissimo, sono la magia del flamenco scandendo un ritmo magico al quale non si riesce a resistere.
Il romanzo racconta di una serie di omicidi da parte di un serial killer che uccide ballerine di flamenco in quel di Ostia senza fermarsi: donne che hanno apparentemente stesse caratteristiche, (tutte le donne uccise hanno lo stesso tatuaggio che anche lei ha, oltre ad essere ballerine di flamenco), ma diverse una dall’altra, e la nostra Blanco che insieme ai colleghi deve investigare e sbrogliare la misteriosa matassa portandola anche nella sua Granada dove il caso sarà risolto e forse, da come si intuisce nel finale, Isabel Blanco continuerà ad investigare in un altro romanzo. Speriamo.

Barbara Sarri attraverso Isabel Blanco evidenzia, oltre alla dote che ha di scrittrice straordinaria, quelle che sono le sue passioni: il flamenco e la volontà di mettere in primo piano l’orgoglio di essere “Donna”, una donna moderna che ha in se sensualità, dolcezza, romanticismo ma all’occorrenza  forza, durezza e convinzione, e che nonostante la fragilità riesce a reagire e rimettere la vita sulla strada giusta.

Barbara Sarri è la Presidente dell'Associazione Bambino sarai tu. Nel 2006 vince per meriti culturali e sociali il Premio Lydia! Tesio, nel 2007 il Premio Donna dell'Anno (Roma), il Premio Donna è nel 2010 (Casciana Terme), l'Oscar Livornese nel 2016. È l'autrice di Una rosa non un pugno, cortometraggio contro la violenza sulle donne promosso da Amnesty International Sezione Italiana. Oltre alla scrittura, le sue passioni sono il mondo dei cavalli e il flamenco. Collabora con diverse testate giornalistiche.

Antonio Pisani

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet