Recupero Password
Il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini dona a Papa Francesco la bisaccia del cercatore e una sciarpa della pace
21 aprile 2018

MOLFETTA – Il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini ha donato a Papa Francesco la bisaccia del cercatore segno di accoglienza e di affetto che la città di Molfetta. È il segno del cammino di don Tonino Bello.

Don Tonino Bello ha insegnato a cercare Dio nell’altro e negli ultimi per le strade del mondo “fino all’estremità della terra” portando dietro in una bisaccia poche cose:

Il ciottolo della riva del lago dove gli apostoli incontravano Gesù.

Il ciuffo d’erba del monte delle beatitudini.

Un frustolo di pane avanzato.

La scheggia della Croce.

Il calcinaccio del sepolcro vuoto.

Da un’idea di Nino Messina, Matteo Murolo (artigiano del cuoio), Bianca Gervasio (stilista) ed Elvira Mastrorilli hanno costruito e decorato questa bisaccia con queste poche parole: “… a piedi scalzi il cammino ora può iniziare con coraggio sulle strade dell’esodo…”. Minervini ha anche consegnato al Pontefice una sciarpa colorata ricamata a mano con i colori della bandiera della pace e una foto che ritrae il sindaco nel suo viaggio in Argentina.

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet