Recupero Password
Il Liceo “Matteo Spinelli” di Giovinazzo si riappropria dei suoi spazi
01 dicembre 2019

GIOVINAZZO - Con grande soddisfazione del Dirigente, il prof. Carmelo D’Aucelli, del suo secondo collaboratore, la prof.ssa Patrizia Petta, di tutto il corpo docenti, del personale ATA, degli studenti e delle famiglie, il Liceo Classico e Scientifico “Matteo Spinelli” di Giovinazzo (sede aggregata dell’IISS “Amerigo Vespucci” di Molfetta) dal mese di ottobre è tornato a usufruire della totalità dei suoi spazi, grazie ai lavori effettuati dalla Città Metropolitana.

Si tratta di un traguardo atteso, dopo tre anni di faticosi adattamenti, culminati nella predisposizione di doppi turni nel corso dell’a.s. 2018-2019, momento difficile per il “Matteo Spinelli”, che pure ha mantenuto standard qualitativi elevati, se si guarda agli esiti degli esami di Stato 2019, nel corso dei quali sono state conseguite valutazioni complessive con esiti estremamente lusinghieri per la popolazione studentesca.

Terminati i lavori, in data 5 ottobre, le scolaresche hanno fatto ritorno nelle aule del piano superiore, in una riappropriazione degli spazi fondamentale per un istituto in crescita, che, oltre a due sezioni complete di Liceo Classico e Scientifico, presenta alcune classi del corso C dello Scientifico tradizionale e il primo biennio dell’opzione Scienze applicate, da due anni attiva presso il “Matteo Spinelli”. Alla volontà di arricchire e meglio qualificare l’offerta formativa e di moltiplicare le occasioni di apprendimento per gli studenti è ascrivibile anche l’azione di potenziamento delle strutture laboratoriali. Grazie allo stanziamento di finanziamenti dell’Unione Europea, sono stati acquistati infatti diversi kit Arduino per l’insegnamento di elementi della robotica e alcune attrezzature utili allo studio laboratoriale della fisica, unitamente a kit di meccanica, elettromagnetismo e ottica.

Un istituto, insomma, che cerca di tener dietro al progresso scientifico e tecnologico, senza però perdere i contatti con le migliori metodiche dell’insegnamento tradizionale, aggiornate allo scopo di appassionare e catturare l’attenzione delle giovanissime generazioni.

L’apertura delle attività di Orientamento, coordinate dalla Funzione strumentale preposta agli studenti, la prof.ssa Pasqua Triggiani, prevedono la prosecuzione e l’intensificazione della collaborazione con le realtà scolastiche in particolar modo di Giovinazzo, ma anche di Santo Spirito e Palese, importanti bacini d’utenza del “Matteo Spinelli”. La partecipazione in data 17 gennaio alla “Notte nazionale dei Licei classici”, con referente la prof.ssa Silvia Ursi, sarà preceduta da una feconda interazione, fondata sulla drammatizzazione in lingua inglese e sulle discipline scenografiche e pittoriche, tra docenti e allievi dello “Spinelli” e delle scuole di primo grado del territorio.  Questi ultimi potranno, inoltre, immergersi nella realtà dell’istituto anche in altre modalità, partecipando alla “Giornata da liceale”, format riproposto anche quest’anno, che, nelle date del 3, del 10 e del 13 dicembre, consentirà a studenti di terza media di sperimentare per un giorno le lezioni del Liceo.

Gli Open Day avranno luogo nei giorni 1° e 15 dicembre, 12 e 26 gennaio e offriranno ai giovanissimi in fase di scelta e alle loro famiglie l’occasione per acquisire gli strumenti finalizzati a una valutazione maggiormente consapevole del percorso da intraprendere.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet