Recupero Password
Il coronavirus non ferma il consiglio comunale di Molfetta. Ai consiglieri verrà fatto il tampone?
16 marzo 2020

 MOLFETTA – Il coronavirus non ferma il consiglio comunale di Molfetta che si terrà regolarmente questo pomeriggio alle 16. Sarà, ovviamente, una seduta a porte chiuse e a distanza di sicurezza, ma una seduta che si poteva evitare.

Si parla addirittura di fare il triage a tutti i consiglieri. E se si trova uno positivo? Mettiamo tutti in quarantena? Ad ogni consigliere prima di entrare in aula verrà fatto il tampone? Per motivi di sicurezza, si dovrebbe procedere in questo modo.

I cittadini potranno seguire la seduta in streaming, ma considerata la cattiva qualità del servizio, molti rinunceranno.

E’ strano come l’amministrazione di destracentro di Tommaso Minervini, che ha contestato tutte le realizzazioni dell’ex sindaco Paola Natalicchio e che spreca soldi a fiumi per tante cose inutili e che si vanta di essere smar e tecnologica, non abbia investito, in una migliore qualità della trasmissione dei consigli comunali, che avvengono con telecamerine amatoriali. Una volta si andava al risparmio, oggi che questi amministratori esperti sono capaci di catturare finanziamenti anche da Marte, come mai non rendono migliore e più fruibile questo servizio di democrazia?

All’ex sindaco Antonio Azzollini non piaceva la diretta e impedì perfino alla telecamere di una tv privata di riprendere le sue “agitate” performance, Paola Natalicchio riaprì le dirette con un sistema fatto in casa e in economia, perché all’epoca era necessario risparmiare (anche per via degli sprechi precedenti). Ora che abbiamo assessori dalla spesa facile, si potrebbe rimediare. Il costo per riprese professionali, non sarebbe eccessivo, soprattutto grazie alle nuove tecnologie economiche.
Ma, forse, è meglio lasciare le cose come stanno, troppa trasparenza guasta e poi, non dimentichiamo, che quest’amministrazione è figlia di Azzollini e quindi ne condivide i metodi? O ci sbagliamo?

Ecco, intanto, gli argomenti in discussione:

1) Approvazione verbali sedute precedenti (12 e 25 novembre e 16 dicembre 2019);
2) Approvazione Tabella "Valori venali per le aree fabbricabili" per l'anno 2020; conferma dei valori applicati nell'anno 2019;
3) Addizionale comunale all'IRPEF, D.L.vo 28/09/98 n. 360 e s.m.i.; determinazione aliquote e soglia di esenzione per l'anno finanziario 2020. Conferma aliquote e soglia di esenzione deliberate per l'anno 2019;
4) Art. 172, comma 1, lett. b) D.L.vo del 18 agosto 2000 n. 267. Verifica della qualità e quantità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie ai sensi delle leggi n. 167 del 18.04.1962, n. 865 del 22.10.1971 e n. 457 del 5.08.1978. Determinazione del prezzo di cessione delle aree e fabbricati per l'anno 2020;
5) Approvazione DUP e bilancio di previsione 2020/2022 e relativi allegati;
6) Riconoscimento legittimità Debiti Fuori Bilancio derivanti dalle sentenze di condanna dell'Ente. Importo € 71.018,25.
© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet