Recupero Password
I vigili urbani abbandonano il centro Inaugurata in periferia (zona 167) la nuova sede della polizia locale a Molfetta: chiude il vecchio ufficio e viene abbandonato
L'avviso di trasferimento della sede dei vigili
04 giugno 2019

MOLFETTA – Inaugurazione in pompa magna in periferia (zona 167) a Molfetta della nuova sede della polizia locale, già polizia municipale, già vigili urbani. Bersaglieri, fanfara, agenti impettiti, giunta al completo schierata per le foto ricordo (io c’ero), ma la realtà è un’altra: il centro è stato abbandonato. Non c’è più un presidio di pubblica sicurezza, i vigili che già non si vedevano in giro prima, ora saranno ancora meno. Magari gireranno a vuoto in auto.

Ma a che serve? Ci sono 160 telecamere che controllano la città: dormite tranquilli, il grande fratello vigila, ma non assiste.

Intanto l’avviso di chiusura e trasferimento della sede di via Vittorio Emanuele campeggia sulla saracinesca chiusa (come è chiusa la sede di Molfetta vecchia): uno sconforto e un segnale di abbandono del centro cittadino da parte dell’amministrazione di destracentro. Che ne sarà di quella che una volta era nata come sede della Pretura? E’ destinata a restare chiusa? Non c’è un’idea, non c’è un progetto.

Anche l’ex sindaco Paola Natalicchio, oggi consigliera dell’opposizione di sinistra appare perplessa: «É stata inaugurata la nuova sede della Polizia Locale, in 167. Diventerà la "nuova centrale dei vigili urbani". Va bene. Grande inaugurazione, squilli di tromba e uomini e donne in divisa, in perfetto spirito dei tempi. Ma sono preoccupata per cosa succede alla vecchia e storica sede di Piazza Vittorio Emanuele. Quella che per tutta la storia della città è stata considerata la sede di prossimità. Dove i cittadini potevano entrare e segnalare senza difficoltà un incidente, un pericolo, richiedere un intervento. Anche gli anziani, che magari dai vigili in 167 in macchina hanno difficoltà ad arrivare. Non è una polemica, davvero. Ma questa fuga dal centro città anche delle istituzioni serve davvero alla città?
Si sta spopolando la sede comunale di via Carnicella. Si chiude lo sportello delle società partecipate in Centro Antico. Si sposta in periferia la centrale dei vigili. Siamo sicuri che tutto questo ci racconti di una amministrazione più vicina e raggiungibile? Che progetti ci sono per la vecchia e storica sede di Piazza Vittorio Emanuele? Rimarrà senza sorte né destino come altri beni comunali, vedi l'ex Palazzo Tributi, su cui al di là di moltissime chiacchiere dopo tre anni non è stata sviluppata nessuna progettualità? O come Palazzo Turtur su cui dopo tre anni non è stato messo nemmeno uno straccio di ascensore o montascale per renderlo accessibile ai disabili? E sulle telecamere di controllo, attenzione: anche nella vecchia sede facemmo un investimento per il rilancio della control room (con qualche comunicato stampa in meno; sarà che assumemmo solo un addetto stampa, tra mille polemiche, e non due). Il problema però non era, ieri come allora, il numero delle telecamere installate, ma la possibilità di tenerle sotto controllo 24 ore al giorno e assicurare il pronto intervento sincronizzato al telemonitoraggio.

Comunque, costruttivamente, faccio una proposta, anzi due: riaprire lo sportello delle società partecipate a via Piazza e tenere aperto almeno per tutta l'estate il locale della Polizia Locale in Centro Antico, per assicurare un presidio dei vigili urbani in centro città. Si può fare? Buon lavoro intanto, sempre, ai vigili urbani e a tutti coloro i quali ogni giorno, anche nelle associazioni di protezione civile, assicurano il presidio del territorio».

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet