Recupero Password
I difetti a Molfetta della segnaletica della rotatoria con via Azzarita: un lettore scrive a “Quindici”
08 agosto 2020

MOLFETTA - Buongiorno! Sono Pino Paparella e oggi ho deciso di armarmi di penna e di buona volontà per sottoporre alla attenzione di tutti, ed in particolare di coloro che devono avere orecchie per intendere ed ascoltare, quanto segue in riferimento alla rotatoria di ultima generazione tra le vie Molfetta-Terlizzi incrocio via L. Azzarita.

A fronte di costi giustamente elevati per la realizzazione di una opera indubbiamente necessaria per una migliore viabilità e dall'impatto architettonico di indubbio pregio, devo, ahimè, prendere atto di due lacune, o incongruenze che dir si voglia, forse figlie di una progettazione ahimè alquanto distratta in alcuni dettagli, piccoli ma certamente vitali.

Veniamo al dunque;

  1. chi percorre via L. Azzarita in direzione provinciale Molfetta-Terlizzi non sa che alla fine di via L. Azzarita deve necessariamente svoltare a destra, semplicemente perché la obbligatorietà della svolta non è affatto presegnalata;
risultato?....

  1. auto che ripercorrono via Azzarita in retromarcia sino al precedente incrocio di via Brodolini, da cui è poi consentito dirigersi verso il centro con un ridicolo percorso ad S su via Brodolini, via S. Allende e successiva via Molfettesi d'Argentina, alias: ottimo lavoro di imperfetta viabilità.
  2. auto che avendo imboccato la svolta a destra sulla provinciale, "obtorto collo" scelgono di effettuare acrobatiche svolte a sinistra in direzione centro citta
  3. (orrore!) auto che, comunque e in dispregio alle più elementari norme del Codice della Strada, imboccano piratescamente la svolta a sinistra dell'incrocio (cioè contromano e con azioni da ritiro della patente!) per dirigersi tranquillamente verso il centro città.
 

** a fronte di cotanto scempio di educazione stradale nonché' nella più assoluta ed assordante mancanza di controllori del traffico perennemente assenti ed in perfetto stile da programma televisivo tipo "chi l'ha visto?", mi ero permesso di suggerire a qualche autorevole funzionario comunale la possibilità di predisporre apposita segnaletica verticale e altresì predisporre su via L. Azzarita angolo via Monda e via papa Montini, una piccola rotatoria che agevolmente incanalasse il traffico verso Terlizzi sulla prosecuzione di via Azzarita e verso il centro città in direzione via papa Montini:

risposta?... zero!

E adesso veniamo al punto 2, una vera perla di "cortomiranza progettuale" (e mi si perdoni il funambolismo lessicale!).

  1. chi proviene da Terlizzi, approssimandosi all'incrocio con via L. Azzarita, deve essere informato che è vietata la svolta a sinistra su via L. Azzarita, in quanto la curva realizzata serve appunto a coloro che provenendo da via Azzarita devono svoltare verso Terlizzi.
Ebbene questo divieto non è assolutamente presegnalato, né con segnaletica orizzontale e né con segnaletica verticale con grave pregiudizio per la sicurezza stradale in quanto la mancanza di apposito divieto potrebbe indurre in inconsapevole errore un eventuale malcapitato automobilista.

E qui concludo: sono finiti i soldi per la necessaria e dovuta segnaletica o si tratta di una imperdonabile svista progettuale sfuggita anche al controllo della Polizia Locale?

Mi fermo qui per evitare alla mia "vis ironica", impaziente di graffiare, di esprimersi ulteriormente lasciando la soluzione a coloro che, come detto in apertura, se hanno orecchie... hanno l'obbligo di intendere».

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet