Recupero Password
Grande esibizione del Quartetto Carabellese, ancora un successo per la rassegna "Luci e Suoni a Levante" a Molfetta
30 dicembre 2017

MOLFETTA - Ha registrato il tutto esaurito, con circa duecento persone paganti provenienti da tutta la Provincia, il concerto del “Quartetto Carabellese” tenutosi lo scorso 27 dicembre all'Auditorium Salvucci del Museo Diocesano di Molfetta.

ll concerto, inserito all'interno della Rassegna “Luci e Suoni a Levante 2018”, voluto fortemente dal Direttore Artistico della Fondazione Dr. Piero Centrone, si è dimostrato una scommessa vinta a pieno titolo. Infatti, nonostante i più fossero scettici nella scelta di chiudere una stagione concertistica di siffatto pregio con un quartetto d'archi ed un programma del tutto classico, la serata non solo ha visto la sala gremita di gente, ma ha riservato musica di qualità e colorite sorprese.

ll celebre quartetto, vanto della nostra terra e di respiro nazionale, ha prima interpretato il Quartetto per archi n. 1 in fa maggiore op. 18 n. 1 di Ludwig van Beethoven e, dopo una appassionata spiegazione dello stesso proposta dal violoncellista Giuseppe Carabellese, ha proposto il Quartetto per archi n. 1 in do minore, op. 51 n. 2 di Johannes Brahms. l due brani, capisaldi della letteratura quartettistica, sono stati magistralmente eseguiti dai virtuosi molfettesi, tanto da lasciare incollati gli spettatori alle poltrone fino all'ultimo accordo.

In conclusione di serata, gli artisti, hanno altresì omaggiato la platea con due splendide sorprese. Prima il “Tu scendi dalle stelle” nella versione arrangiata dal M° R. Cianciotta e dopo una grande sorpresa per tutti gli intervenuti: la violista del quartetto, Prof.ssa Francesca Carabellese, ha voluto ricordare con entusiasmo le origini del quartetto e del loro percorso musicale, ossia il Coro Salepico istituito dal compianto Don Salvatore Pappagallo. Cosi, vista la presenza in sala di numerosi coristi di questa compagine, la Carabellese ha invitato sul palco tutti gli ex coristi (tra gli altri Marilena Gaudio e Antonietta Cozzoli, celebri già alla città) per condividere tutti insieme il “Tu scendi dalle stelle" composto dallo stesso Don Pappagallo, a conclusione di un concerto tanto sorprendente quanto commovente.

L'ultima scommessa sul prodotto artistico presentato alla città di Molfetta dalla Fondazione Valente, così come tutta la stagione proposta nel 2017, si è dimostrata vincente. Non ci resta che attendere le novità e le sorprese che la Fondazione vorrà riservare per il nuovo anno sotto la guida del neopresidente Avv. Rocco Nanna che al termine del Concerto ha ringraziato gli Artisti, il pubblico, gli sponsor e l’Amministrazione Comunale per la fiducia riposta nella benemerita Istituzione molfettese.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet