Recupero Password
Giovedì 8 marzo: giornata calda per il trasporto pubblico locale
06 marzo 2018

Oltre che per la consueta ricorrenza della festa della donna, l’8 marzo di quest’anno sarà ricordato anche per essere, potenzialmente, una giornata calda per quanto riguarda il trasporto pubblico locale. I pendolari e tutti coloro che ogni giorno utilizzano mezzi pubblici per recarsi a lavoro o per i loro spostamenti, dovranno far fronte a quello che sembra essere un massiccio sciopero che potrebbe paralizzare il settore e le città. L’Unione Sindacati di Base ha proclamato infatti per tale giornata lo stato di agitazione relativamente al personale di autobus, corriere, treni, metropolitane, taxi e anche aerei.

 Come abbiamo capito in premessa, sarà una giornata particolarmente calda per quello che riguarda le agitazioni, e che vedrà sommarsi allo sciopero del settore trasporti anche quello relativo ad altri comparti come quello sanitario, dell’istruzione, dei servizi e universitario. Aggiungiamo infine che, vista la ricorrenza della festa della donna, in oltre 70 paesi in tutto il mondo, Italia compresa, si terranno delle manifestazioni per mettere in risalto le problematiche legate al mondo femminile quali la violenza e la disparità che ancora sono presenti in svariati campi lavorativi. Tutto questo potrebbe generare una giornata di caos per coloro che dovranno spostarsi utilizzando i mezzi, o per chi deve effettuare visite, prestazioni di vario genere o semplicemente seguire le lezioni scolastiche e universitarie. E’ importante quindi, per coloro che devono utilizzare i mezzi, verificare eventuali comunicati delle aziende che gestiscono i servizi, controllando l’orario dei treni al fine di non rimanere in attesa ore e ore per nulla. Servizi quali Sfrecciando, che mettono a disposizione le migliori promozioni per viaggiare in treno verso le principali città italiane, e pacchetti completi treno+hotel per i vostri spostamenti, per fornire un servizio completo agli utilizzatori mettono a disposizione anche un call center di supporto che saprà fornirvi tutte le indicazioni e informazioni sui treni che avete prenotato.

 Ad essere coinvolto in questa giornata di agitazione non sarà solo il comparto trasporti pubblici delle maggiori città italiane, ma anche treni, aerei, il settore della scuola, sanità, dei servizi, con un occhio di riguardo al settore dei rifiuti che assicurerà solo i servizi essenziali. Un unico grande coro, che unirà tantissimi lavoratori e donne. In una nota congiunta dei sindacati unitari di base si legge viene indicata la motivazione di questo sciopero generale per la giornata dell’8 marzo: “uno sciopero contro la violenza maschile, contro la scarsità dei finanziamenti erogati e per il riconoscimento di centri antiviolenza, contro la chiusura degli spazi destinati al mondo femminile, contro l’obiezione di coscienza nei servizi sanitari pubblici. Uno sciopero per denunciare il dato spaventoso riguardante le molestie e ricatti sessuali nel mondo del lavoro”.

 Una situazione che si prospetta difficoltosa, con i cittadini italiani che si apprestano a vivere il maxi sciopero dei trasporti e di alcuni servizi pubblici e con il paese che potrebbe rimanere nuovamente paralizzato una settimana dopo l’ondata di gelo e neve che ha interessato la nostra penisola. Si teme infatti un’adesione elevata, visto la discesa in campo delle principali sigle sindacali, cui seguiranno anche altre sigle minori, anche se, come specificato dalle stesse organizzazioni, verranno garantiti i servizi essenziali nelle fasce più sensibili per i lavoratori. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet