Recupero Password
Giornata della memoria: Elvira Zaccagnino direttrice della meridiana, ricorda Piero Terracina, cittadino onorario di Molfetta
Piero Terracina riceve la cittadinanza onoraria dal sindaco Paola Natalicchio
27 gennaio 2021

 MOLFETTA - Elvira Zaccagnino, direttrice delle edizioni “la meridiana” di Molfetta dalla pagina della casa editrice nella Giornata della Memoria ricorda Piero Terracina, cittadino onorario di Molfetta.

"...uno dei momenti più dolorosi fu quando venni cacciato da scuola. Ero ebreo e per le leggi razziali non potevo più frequentare una scuola pubblica.

Ma io con i miei compagni stavo bene, anche la maestra mi voleva bene.

Ma dovette dirmi di uscire dalla classe. Avevo meno di 10 anni, dovevo fare la quarta. Quel giorno tornai a casa da solo, piangendo, ero disperato. Ma che avevo fatto di male io?

A casa mia ci veniva spiegato che lo studio era importante, mamma ci seguiva molto nei compiti. Ma io dovevo andare via da scuola.

Si può essere disperati a dieci anni? Sì, si può essere ...".

Le parole sono di Piero Terracina.

Piero lo abbiamo incontrato e ospitato in un nostro convegno a Molfetta negli anni '90.

Era maggio del 1995. Il convegno era 'Mitico domani. Strategie per riscoprire il senso del passato ed educare al futuro'. Con lui Luigi Pagliarani e Lidia Menapace.

Era la prima volta che Piero raccontava la sua storia in pubblico.

Cominciò con noi e da una città del mezzogiorno il suo viaggio nella memoria da condividere.

Da allora ha girato in lungo e in largo un Paese che spesso osa ancora negare le tragedie dell'Olocausto, accompagnando anche ragazzi e ragazze nei luoghi del genocidio.

Nel 2013 (Amministrazione Paola Natalicchio) la città di Molfetta gli ha conferito la cittadinanza onoraria.

Nel 2015 Piero, in occasione della giornata della Memoria, indirizzò alla città, che sentiva anche sua, una lettera che leggete cliccando su http://bit.ly/lettera_piero_terracina

Ha un valore la memoria. Ricordare le tappe e le scelte che la tengono viva è un esercizio da praticare in tempi di oblio.

E passarla di mano in mano ha ancora più valore quando i testimoni non ci sono più».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet