Recupero Password
Gioia a scuola! L’incontro del vescovo Cornacchia con gli alunni dell’“I.C.S. Battisti-Pascoli” di Molfetta
24 marzo 2019

 MOLFETTA - “Gioia condivisa è gioia raddoppiata!”. Questo lo slogan con cui tutti gli alunni dell’“I.C.S. Battisti-Pascoli” hanno accolto il Vescovo della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, durante la Visita Pastorale, il 12 e 13 marzo scorso.

Mons. Domenico Cornacchia è stato inondato dagli abbracci dei piccolissimi delle scuola dell’infanzia e dalle note di canti gioiosi. Gli infanti di “Zona Levante” hanno inteso la gioia come accoglienza, gli alunni di “Filippetto” come dialogo contagioso del cuore e i piccoli di “Tenente Lusito” come espressione di amicizia.

Sempre nella prima giornata, ad attendere nella palestra della Scuola Primaria “Cesare Battisti”, i bambini delle classi prime e seconde hanno salutato il Vescovo con un segno particolare, uno smile sul palmo delle loro manine agitate con gioia al suo arrivo. Questo simbolo, diventato ormai icona virtuale di complicità e felicità immediata, è espressione del volto curioso, gioioso e nello stesso tempo impaziente degli alunni. Gli stessi si sono interrogati sul valore della gioia, ascoltando dal Pastore riflessioni su come un sorriso possa essere espressione di felicità, perché in grado di comunicare un messaggio di serenità, disponibilità e apertura al dialogo.

Il giorno successivo, sono stati coinvolti gli alunni delle classi terze e quarte della Scuola Primaria, stimolati da alcuni pensieri di grandi operatori di pace, teologi e filosofi sulla gioia.

Subito dopo il Vescovo ha potuto conoscere gli alunni delle classi quinte che hanno vissuto il momento a loro dedicato, insieme agli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di primo grado “G. Pascoli”, dando prova di quanto in un Istituto Comprensivo la continuità sia elemento imprescindibile ed essenziale per testimoniare una comunione di intenti.

Gli alunni, hanno sottoposto alla riflessione del Vescovo una poesia di Dorothy Law Nolte, dal titolo “I bambini imparano quello che vivono” preceduta da un canto gestualizzato da cui si è percepita la fatica e al contempo la meraviglia della crescita.

L’ultima parte della giornata è stata dedicata agli alunni delle classi di seconda e terza della Scuola Secondaria di primo grado, che hanno riflettuto sulla gioia delle scelte.

I discenti hanno intavolato un dialogo col Vescovo incentrato sui momenti più significativi dell’esperienza personale del Pastore che può essere guida per i ragazzi nel tortuoso e problematico cammino dell’adolescenza.

Due giornate intense, con un leit motiv, quello della gioia, scelta non casuale, bensì dettata dalla considerazione della realtà che quotidianamente si vive.

Sono proprio i bambini ed i ragazzi, che nella loro spontaneità, immediatezza e curiosità sempre viva, riportano gli adulti all’autentica dimensione esistenziale della gioia, quella non ricercata in maniera spasmodica, ma presente nel sorriso spontaneo dell’altro.

In occasione della Visita Pastorale, tutto l’Istituto Comprensivo “Battisti-Pascoli” si è impegnato per raccogliere derrate alimentari da donare, per volontà espressa dallo stesso Pastore, al Social Market e alle comunità parrocchiali molfettesi di San Domenico e Immacolata. La somma raccolta sarà devoluta in Kenya, luogo in cui è impegnato un sacerdote della diocesi, per costruire una comunità scolastica per i bambini del villaggio.

Significativa la presenza accogliente del Dirigente Scolastico A. Vena, che ha accompagnato il Vescovo nella visita all’Istituto, portando alla sua attenzione le difficoltà, come anche le gratificazioni, che derivano dal ruolo da lei ricoperto.

Momenti che hanno scaldato il cuore, pieni di incontri e di entusiasmo contagioso tra alunni, docenti, genitori, funzionari di segreteria e personale ATA.

“Un sorriso non costa nulla e rende molto. Arricchisce chi lo riceve, senza impoverire chi lo dona. Non dura che un istante, ma il suo ricordo è talora eterno.
Nessuno è così ricco da poterne fare a meno. Nessuno è così povero da non poterlo dare” (cit. Madre Teresa di Calcutta).

Un grazie affettuoso al nostro Pastore a nome di tutta la comunità scolastica dell’“Istituto Comprensivo Battisti-Pascoli”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet