Recupero Password
Forza Italia, nuova sconfitta a Molfetta per l’ex sen. Azzollini: il consigliere Spadavecchia torna in consiglio ed esce la fedelissima consigliera Doriana Carabellese
Il consigliere di Forza Italia Fulvio Spadavecchia
22 marzo 2019

MOLFETTA – Tornerà al suo posto, nella riunione di questo pomeriggio il consigliere comunale dott. Fulvio Spadavecchia, di Forza Italia a Molfetta mentre lascerà l’incarico l’avv. Doriana Carabellese che lo aveva sostituito, dopo la sospensione del prefetto in seguito ad alcuni problemi giudiziari.

Si registra un’altra sconfitta per l’ex sindaco Antonio Azzollini e per il suo gruppo di Forza Italia dell’opposizione di destra che è diviso in due tronconi, quello che fa capo all’ex senatore e l’altro che si riconosce nella senatrice in carica Carmela Minuto.

Infatti, il gruppo fedele ad Azzollini (che comprende anche l’ex candidata sindaco sconfitta Isa de Bari e il consigliere Antonello Pisani) temendo il rientro in consiglio (come avverrà oggi) di Spadavecchia, ne aveva chiesto le dimissioni con un comunicato poco garantista, abbastanza giustizialista.

L’ex senatore, scomparso dalla scena politica, dopo il siluramento da parte del suo partito che gli ha negato la candidatura al Senato (decisione sembra voluta dallo stesso leader Silvio Berlusconi), sta cercando di riemergere dall’oblio anche a suon di polemiche, con un comunicato (che recita ipocritamente “dopo approfondita quanto discreta discussione”) inviato ai giornali locali amici, confermando la sua natura poco democratica e intollerante verso le critiche, che ha caratterizzato tutta la sua attività politica dal Comune al Parlamento.

E l’ipocrisia politica ha sfiorato il ridicolo: “La vicenda giudiziaria infatti, vede in campo reati che urtano gravemente la sensibilità civile e politica e contro i quali le battaglie di Forza Italia, e delle donne in particolare, è particolarmente sentita (sic!)”.
Ma il vero obiettivo è la senatrice di Forza Italia Carmela Minuto, la quale da vera garantista ha rifiutato una condanna a priori del consigliere in difficoltà, per il quale non è stata emessa alcuna sentenza, ma è solo oggetto di indagine. Tra l’altro, Spadavecchia dal prefetto era stato già sospeso dalla sua carica e al suo posto era entrata temporaneamente in consiglio una fedelissima di Azzollini, l’ex assessore avv. Doriana Carabellese.

La Minuto aveva subito replicato ai dissidenti di Forza Italia (Azzollini e compagni): «Forza Italia Molfetta, da me rappresentata, è l'unica voce cittadina titolata a poter diramare note ufficiali; tutti gli altri lo fanno senza alcun titolo in quanto non legittimati dagli organi di partito – ha scritto la senatrice di Molfetta in un comunicato -. Ciò premesso, si precisa che il partito di Forza Italia è stato, è e continuerà ad essere un partito d'ispirazione garantista. Pertanto, sulla permanenza del dott. Fulvio Spadavecchia in consiglio comunale, sosteniamo, fino alla conclusione della vicenda giudiziaria, il principio di non colpevolezza dello stesso, ragion per cui gli inviti alle dimissioni di Spadavecchia sono in assoluta distonia con tale principio.
Il partito Forza Italia si è sempre contraddistinto, senza se e senza ma, come paladino del garantismo (anche quando si riferiva ad avversari politici) e di tanto devono dare conto anche coloro i quali oggi si scoprono giustizialisti.
Tanto mi risultava doveroso chiarire per il bene del partito che rappresento. Lo ribadisco: Forza Italia non valuta gli aspetti meramente giudiziari come dirimenti per il prosieguo dell'attività amministrativa, saranno la Procura ed il Tribunale ad occuparsene
».

Ora il Presidente del Consiglio comunale di Molfetta, Nicola Piergiovanni,  ha convocato il Consiglio comunale questo pomeriggio alle ore 14 con il primo punto all’ordine del giorno: Comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale della cessazione delle funzioni di Consigliere comunale supplente dell'Avv. Doriana Carabellese e reintegro del Consigliere comunale dott. Fulvio O. Spadavecchia, ai sensi dell'art. 11, comma 60, del D.Lvo n. 23512012 - presa d'atto.

Il consiglio comunale, chiusa questa parentesi si occuperà anche di altri argomenti:

2) lmposta Unica Comunale (IUC); componente patrimoniale IMU; aliquote e detrazioni per I'anno finanziario 2019. Conferma del quadro tariffario applicato nell'anno 2018;

3) Art. 22, comma 2 Regolamento Imposta Unica Comunale (IUC); componente patrimoniale IMU; approvazione Tabella "Valori venali per le aree fabbricabili" per I'anno 2019; conferma dei valori applicati nell'anno 2018;

4) Imposta Unica Comunale (IUC); componente servizi indivisibili (TASI); aliquote e detrazioni per l'anno finanziario 2019. Conferma del quadro tariffario applicato nell'anno 2018;

5) Imposta Unica Comunale (IUC); componente tassa sui rifiuti (TARI); Piano Finanziario per la gestione dei rifiuti solidi urbani e dei servizi di igiene urbana e tariffe per l'anno finanziario 2019; conferma delle tariffe applicate per l'anno 2018;

6) Addizionale comunale all'IRPEF, D.L.vo 28/09/98 n. 360 e s.m.i.; determinazione aliquote e soglia di esenzione per I'anno finanziario 2019. Conferma aliquote e soglia di esenzione deliberate per l'anno 2018;

7) Art. 172, comma 1, lett. b) D.L.vo del 18 agosto 2000 n. 267. Verifica della qualità e quantità delle aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie ai sensi delle leggi n. 167 del 18.04.1962, n. 865 del 22.10.1971 e n.457 del 5.08.1978. Determinazione del prezzo di cessione delle aree fabbricati per I'anno 2019;

8) Approvazione DUP e bilancio di previsione 2019/2021 e relativi allegati;

9) Riconoscimento legittimità Debiti Fuori Bilancio derivanti dalle sentenze di condanna dell'Ente. Importo € 31.103,52;

10) Piano Sociale di Zona 2018-2020 nell'ambito Territoriale Molfetta - Giovinazzo. Approvazione.

© Riproduzione riservata

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet