Recupero Password
Forza Italia Giovani di Molfetta chiede manutenzione e sicurezza per gli istituti scolastici
Mauro Binetti
05 ottobre 2018

 

MOLFETTA - La stagione invernale sta entrando orami nel vivo, le prime piogge hanno rimesso già in ginocchio alcuni edifici scolastici. In queste ore sta circolando sui social una fotografia di un corridoio dell’“Istituto Vito Fornari” interamente allagato.

Lo stato di manutenzione e la sicurezza degli edifici scolastici, la qualità e l’accessibilità dei servizi per gli studenti, il benessere, sono ormai parole che appartengono al passato. A farne le spese sono gli studenti ed il corpo docente. Lo stato in cui versano alcune scuole molfettesi è ai limiti - per non dire al di sotto - degli standard minimi di sicurezza.

Con gli ultimi eventi meteorologici si sono ripresentati i distacchi di intonaco, le infiltrazioni, la muffa e gli allagamenti, nonostante più volte all’interno delle aule consiliari di Molfetta e della Regione Puglia avevamo denunciato e tenuto al corrente delle situazioni critiche degli Istituti scolastici della città, senza riceverne alcun riscontro.

Dopo le numerose segnalazioni, già dagli anni scorsi, degli alunni e del preside dell'istituto, che come "buon padre di famiglia" si è preoccupato prima di tutto dell'incolumità dei suoi alunni e del degrado strutturale del suo plesso, richiedendo più volte alle istituzioni competenti l'immediato intervento di messa in sicurezza.
In passato, l'intervento dei ragazzi di Forza Italia Giovani che, guidati dal loro dirigente Nazionale Mauro Binetti, dopo aver fatto delle verifiche all’interno dell’Istituto con il consigliere comunale di Forza Italia Fulvio Spadavecchia, hanno denunciato la situazione di criticità affinché la città metropolitana prendesse in considerazione la situazione, chiedendo anche l'intervento del Consigliere Regionale di Forza Italia Domenico Damascelli, il quale all'interno del Consiglio Regionale, ha dichiarato: "Tanti edifici scolastici di competenza delle province e della Città Metropolitana vivono una situazione di degrado e di rischio strutturale, vi cito un esempio dei tanti che sono in Puglia, il Liceo Statale "Vito Fornari" per il quale esigiamo un intervento immediato di messa in sicurezza".
"Riteniamo che i fondi trasferiti dalla Regione alla Città Metropolitana di Bari e alle Province pugliesi - ha proseguito il consigliere- debbano essere utilizzati prioritariamente per la riqualificazione di quegli edifici scolastici che richiedono interventi urgenti. Ci sono situazioni di gravità assoluta che vanno immediatamente risolte".

Successivamente, è giunto l'intervento del Consigliere di Forza Italia di Molfetta, Antonello Pisani; che ha dichiarato: "Sono emerse situazioni molto gravi, che seppur di non competenza comunale, non possono lasciarci indifferenti; il caso più eclatante è quello dell'Istituto Vito Fornari. Avevamo confidato nella sensibilità del Sindaco di Molfetta, invitando l'amministrazione a verificare lo stato di sicurezza delle scuole e a farsi portavoce alla Città Metropolitana, ma a quanto pare si è fatto orecchie da mercante.

 “Assieme ai ragazzi di Forza Italia Giovani – continua il Consigliere Antonello Pisani - ci siamo mobilitati per far pervenire tutta la documentazione al sindaco della Città Metropolitana Antonio Decaro, al consigliere metropolitano delegato all'edilizia scolastica Lacoppola e al dirigente metropolitano provveditorato ed economato dott. Meleleo, chiedendo con forza una riqualificazione completa dell'edificio assieme ad altri plessi scolastici della nostra città che hanno bisogno di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria."
"L'intento nostro - ha concluso il Dirigente Nazionale di Forza Italia Giovani, Mauro Binetti - è quello di difendere e ascoltare i giovani che gridano aiuto alle istituzioni. L'impegno e la determinazione, che ci stiamo mettendo, serve per chiedere di avviare immediatamente e con urgenza l'iter che servirà a risolvere questa grave situazione di carenza di sicurezza con la finalità di denunciare una condizione inaccettabile, richiamare l'attenzione delle Istituzioni per poter ridare a questa scuola, che rappresenta una delle eccellenze della provincia di Bari, con gli altri istituti della città, dignità e valore non solo alla struttura in sé, ma anche al corpo docenti, al personale e a tutti gli alunni affinché si sentano sicuri e vedano nel proprio istituto un luogo accogliente e stimolante allo studio e al lavoro. In queste ore sono state inviate lettere di richiamo al dirigente del servizio del Provveditorato ed economato della provincia di Bari e al Sindaco De caro responsabile della città metropolitana”.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet