Recupero Password
Finalmente anche a Molfetta si comincia a colpire i cittadini zozzoni: il direttore Asm apre i sacchetti dell’immondizia “Quindici” aveva suggerito di seguire l’esempio del sindaco di Bari Decaro. Solo a maggio 30 sanzioni: ancora troppo poche, occorre arrivare a 30 al giorno
L'ing. Silvio Binetti apre i sacchetti dell'immondizia al lungomare
04 giugno 2018

MOLFETTA - Finalmente, era ora! “Quindici” lo ripete da mesi: è necessario cominciare ad aprire i sacchetti dell’immondizia per trovare elementi per colpire duramente i cittadini sempre più zozzoni.

Questa mattina abbiamo colto al volo una foto che pubblichiamo volentieri: il direttore generale dell’Asm apre le buste di immondizia vicino ai cestini pubblici del lungomare.

L’ing. Silvio Binetti, accompagnato da due agenti di polizia municipale in borghese, ha preso esempio dal sindaco di Bari Antonio Decaro, che questa operazione fa da sempre, come “Quindici” ha mostrato qualche giorno fa.

Lo stesso Binetti ci ha fornito un dato importante, anche questo significativo e da considerare favorevolmente: nel 2017 sono state sanzionate 117 persone, mentre solo nell’ultimo mese di maggio, le sanzioni sarebbero state addirittura 30, una al giorno.

E’ ancora troppo poco, perché occorrerebbe arrivare a 30 al giorno a Molfetta, per convincere i cittadini zozzoni a non abbandonare i sacchetti dei rifiuti in strada e a rispettare le regole utilizzando i mastelli.

Non mettiamo in dubbio l’affermazione di Binetti, ma ci piacerebbe che l’assessore alla Polizia municipale Pasquale Mancini ci facesse pervenire le foto delle sanzioni erogate: solo così sarebbero più credibili e servirebbero da deterrente contro gli zozzoni locali, che non sono pochi. Questi ultimi sono sensibili solo al portafoglio, soprattutto quando le multe sono di centinaia di euro.

In attesa delle foto, non possiamo che complimentarci per l’inizativa, sperando che non resti un fatto episodico (quando comincamo a sanzionare i condomini?), ma diventi un’azione regolare di repressione finalizzata ad una città più pulita, soprattutto ora che il caldo è arrivato e la situazione rischia di peggiorare.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""




Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet