Recupero Password
Felice Spaccavento (Puglia Solidale e Verde): “A Molfetta osceno spettacolo di trasformismo da parte dell’amministrazione comunale”
06 settembre 2020

MOLFETTA – Il vergognoso trasformismo del candidato al consiglio regionale Saverio Tammacco, passato da destra a sinistra e di nuovo a destra, per opportunismo politico e della maggioranza senza qualità che governa Molfetta, che si è caratterizzata anch’essa per questi passaggi di fronte senza dignità, sono criticati da Felice Spaccavento, candidato al Consiglio regionale della lista “Puglia Solidale e Verde”, nella provincia di Bari: «La transumanza da sinistra a destra di una intera amministrazione comunale, con a capo il sindaco di Molfetta Tommaso Minervini, che passa armi e bagagli, dal sostegno al Presidente Michele Emiliano a quello per Raffaele Fitto, ha dell’incredibile e offende la dignità delle istituzioni democratiche di questa città oltre che l’intelligenza dei molfettesi.

Si tratta dell’ennesimo, scandaloso, atto di trasformismo e di opportunismo da parte di chi continua a pensare che la politica sia un affare per pochi, in cui valori, progetti, idee non hanno alcun senso perché conta soltanto la gestione del potere e l’occupazione delle poltrone.

Contro questo spettacolo osceno tutto il popolo democratico, riformista e progressista della nostra città deve dimostrare uno scatto di orgoglio, bocciando nelle urne questi prestigiatori del trasformismo e premiando chi, coerentemente, è portatore di un’idea diversa e più nobile della Politica».

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet