Recupero Password
Emergenza Covid, situazione fallimentare alla Asl di Molfetta. Ancora una denuncia di un lettore a “Quindici”: costretto ad andare a Bisceglie a fare tamponi a pagamento
10 dicembre 2020

 MOLFETTA – Ancora una denuncia inviata a “Quindici” da un lettore nei confronti della Asl, la cui disorganizzazione sta creando non pochi problemi ai cittadini di Molfetta. Anche il numero dell’ufficio igiene non risponde e il cittadino è stato costretto ad andare a Bisceglie a fare i tamponi a pagamento.

Il lettore denuncia apertamente «la situazione a dir poco fallimentare da parte dell’Asl Molfetta. Dopo 2 settimane in casa con sintomi Covid 19, il 16 novembre in famiglia si decide di effettuare il tampone antigenico, 3 su 4 risultano positivi così si decide di da buon Cittadini di contattare il Medico di famiglia.

Il Medico di famiglia fa la segnalazione all’Asl, ma fino ad oggi nulla. Dopo tutte le chiamate effettuate all'ufficio Igiene di Molfetta dalle 12,30 alle 23,30 non risponde nessuno (una vergogna il telefono squilla ma non risponde nessuno) chiamo allo stesso ufficio vaccinazione, ma mi dicono che loro non c'entrano nulla con l'ufficio Covid, gli ho chiesto di andare a controllare cosa facevano, mi ha risposto, ci sono 7 persone che seguono questa situazione ma a quanto pare nessuno era in ufficio e mi ha risposto pure male.

Oggi la mia famiglia è andata a Bisceglie a fare il tampone molecolare a pagamento €180 più € 160 i tamponi anti igienici sono € 360 che questi signori ci hanno fatto sborsare di tasca nostra. Il sottoscritto è un Marittimo attualmente in Mare Aperto. Questi signori si meritano una bella Denuncia. Scusate lo sfogo ma è assurdo pagare tasse senza essere serviti».

Dalla Asl e dalle altre strutture addette all’emergenza Covid, sempre silenzio: una conferma delle disfunzioni? Oppure indifferenza verso la sofferenza dei cittadini. Il sindaco Minervini che dice, anche lui muro di gomma? Forse vive in un’altra città o tra le quattro parenti del suo ufficio a contare e ricontare i positivi, prima di dare i numeri ai cittadini? Ma i molfettesi vanno rispettati e ascoltati.

© Riproduzione riservata

 

 

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet