Recupero Password
Emergenza Covid, a Molfetta i positivi salgono a 487. Il sindaco si affida alla responsabilità dei cittadini per evitare assembramenti
Il sindaco Minervini
28 dicembre 2020

MOLFETTA – Il sindaco Tommaso Minervini, ha diffuso il consueto bollettino settimanale sulla situazione dell’emergenza Covid a Molfetta.

I casi positivi sono cresciuti di 7 unità, passando a 480 a 487 unità. Un dato confortante per il sindaco, ma che, comunque, risente del fatto di essere approssimativo per difetto, rispetto ai reali contagi.

Minervini comunque è contento perché, come sostiene, è un dato più basso rispetto a quello delle città vicine, perciò ringrazia chi rispetta le regole.

Su questo fronte il sindaco ammette che ci sono gruppi indisciplinati, che definisce “sparuti”, che non rispettano le regole, soprattutto in tema di assembramenti. Ma non ci risulta che ci siano state sanzioni da parte della polizia locale e quindi risultano inutili le minacce in tal senso di quelle “pesanti multe” che i vigili urbani non faranno.

Minervini ha anche fatto gli auguri ai malati che sono in ospedale, ma anche ai positivi che sono in isolamento in un periodo, come quello natalizio, in cui essere soli pesa di più.

Alla fine il sindaco si è affidato al senso di responsabilità dei cittadini per evitare assembramenti e per rispettare le regole. Ma se non ci saranno sanzioni reali e non solo minacciate, saranno in tanti, molti di più di quella “sparuta minoranza”, a infrangere le regole.

Minervini ha ricordato come si stia procedendo a fare tamponi ad alunni, personale scolastico e insegnanti in vista della riapertura dell’attività didattica in presenza.

Infine la dolente nota dei botti vietati: anche qui ci sarà l’ordinanza che vieta fuochi pericolosi a Capodanno, ma ci si affida alla raccomandazione e al buonsenso dei cittadini (per non perdere voti) anche se si minacciano le solite “pesanti sanzioni” (chi le ha viste?).

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet