Recupero Password
Elezioni politiche, alcuni lettori scrivono a “Quindici”: può la segretaria di “Noi con Salvini” fare la scrutatrice in un seggio di Molfetta?
04 marzo 2018

MOLFETTA – Finora a Molfetta le operazioni di voto per le elezioni politiche si stanno svolgendo in modo regolare. Ci è stato segnalato un solo caso, considerato irregolare, ma che in realtà non lo è, ma andrebbe considerato piuttosto un caso di opportunità.

Alcuni lettori di “Quindici” ci avevano fatto presente che il presidente di seggio della sez. 32 (Istituto Cesare Battisti) era la segretaria o coordinatrice cittadina della lista “Noi con Salvini” e si erano indignati per questo.

Da una verifica è risultato che la signora in questione sostituiva solo temporaneamente il presidente assentatosi, sembra, nell’ora di punta (e questo è grave). Quindi la signora non era stata nominata, bensì semplicemente sorteggiata. E la legge non vieta ai segretari di partito di fare gli scrutatori.

Se la signora è studente o disoccupata, aveva il diritto di essere sorteggiata come scrutatrice. Se non si trova in nessuna di queste due situazioni, il discorso è diverso.

Forse, per il ruolo che svolge, la segretaria della Lega a Molfetta, avrebbe dovuto rifiutare la nomina e magari fare solo la rappresentante di lista. Ma ognuno ha le proprie sensibilità, che non può imporre agli altri.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet