Recupero Password
ELEZIONI EUROPEE 2019 – A Molfetta vincono i 5 Stelle, seguiti da Pd, Lega e La Sinistra. Nulla da fare per la candidata locale, l’ex sindaco Paola Natalicchio che prende, però, più voti di Salvini
27 maggio 2019

 MOLFETTA – E’ stato il Movimento 5 Stelle ad aver ottenuto il maggior numero dei voti alle elezioni Europee a Molfetta con 4.010 voti (23,33%) contro il 19,97% del 2014. Il secondo partito maggiormente suffragato è stato il PD con 3.156 voti (18,36%), che nel 2014 aveva ottenuto il 35,49%. Al terzo posto si piazza la Lega con 3.097 (18,02%) che nel 2014 ottenne appena lo 0,42% (solo 76 voti). Solo quarta La Sinistra con 2.079 voti (12,09%).

Seguono Forza Italia con 1.817 voti (10,57%) contro il 19,28%, Fratelli d’Italia 1.392 (8,10%).

Alla chiusura dei seggi a Molfetta si era confermato il calo dei votanti con 17.644 elettori (32,73%) contro i 18.511 (34,34%) delle Europee del 2014.

La lista “La Sinistra”, l’unica che aveva un candidato locale, l’ex sindaco di Molfetta Paola Natalicchio, non ha raggiunto il 4% per entrare nel Parlamento europeo, fermandosi al 1,7 per cento.

Ma il confronto più importante e significativo è quello con le elezioni politiche del 2018. Qui si può notare come siamo di fronte al crollo del Movimento 5 Stelle che ha dimezzato i propri voti. All’epoca infatti i grillini raccolsero a Molfetta il 41,84% (11.410 voti).
Anche per il PD si tratta di una sconfitta, avendo ottenuto alle politiche il 21,53% (5.872 voti). Batosta anche per Forza Italia che ha perso ben 8 punti percentuali: ottenne il 18,17% (4.954 voti) nel 2018.
Il grande salto lo ha fatto la Lega di Salvini che aveva ottenuto appena il 4,16% (1.135 voti) e oggi è al 18,02% (3.097 voti), seguito da Fratelli d’Italia della Meloni che passa dal 2,37% (647 voti) all’attuale 8,10%.

Bene, ma non sufficiente, anche il confronto per “Liberi e uguali”, che può essere considerato “l’antenato” de “La Sinistra” (con l’aggiunta del 3,73% di “Potere al Popolo”), che è passato dal 4,38% (1.193 voti) al 12,09% (2.079 voti) avendo il candidato locale Paola Natalicchio, che ha avuto, comunque un successo personale con 1.447 voti (69,43%), più di Salvini 1.266 voti (62,18%), di Berlusconi 773 voti (40,13%) e di Fitto 612 voti (37,97%).

I voti complessivi ottenuti dalla Natalicchio in tutta la circorscrizione dell'Italia Meridionale sono stati 11.533, più del candidato Sandro Fucito che si è fermato a 9.385 voti.

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet