Recupero Password
Don Tonino Bello è Venerabile, le campane di Molfetta suonano a festa. Il messaggio del sindaco
Don Tonino Bello
25 novembre 2021

MOLFETTA - Don Tonino Bello è Venerabile. La notizia è arrivata dal presidente della Cei (Conferenza episcopale italiana), Gualtiero Bassetti, in diretta dalla Santa Sede.

Il vescovo di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia ha dato disposizione che tutte le campane delle chiese della città a mezzogiorno suonassero a festa e i rintocchi hanno diffuso la bellissima novella a tutti i fedeli.

Questa mattina, durante l’udienza del cardinale Marcello Semeraro, prefetto della congregazione delle cause dei Santi, il pontefice ha autorizzato la medesima Congregazione a promulgare il decreto riguardante le virtù eroiche del Servo di Dio Antonio Bello, Vescovo di Molfetta-Ruvo­ Giovinazzo-Terlizzi.

Questo il comunicato della Diocesi: «Questa mattina, 25 novembre 2021, Papa Francesco ha firmato il decreto sulla eroicità delle virtù del Servo di Dio Mons. Tonino Bello.
Il titolo di "Venerabile" dice soltanto che la Santa Sede ha riconosciuto la eroicità delle Virtù in un Servo di Dio e che ne ha pubblicato il relativo decreto.
Tutta la chiesa che è in Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi è in festa per tale notizia».

Il titolo di "venerabile", è l’ultimo passo prima della beatificazione e la successiva canonizzazione dopo il riconoscimento e l'ufficializzazione da parte della Congregazione delle cause dei santi di almeno un miracolo, di qualsiasi genere, realizzato grazie alle azioni del candidato in questione.

Molfetta intera esulta per questa meravigliosa notizia che riempie di gioia tutti i fedeli che l’hanno attesa con ansia per tanti anni.

Anche il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini ha diffuso un messaggio: «Oggi è un giorno di grande letizia per la nostra città. Il nostro amato e indimenticato vescovo, monsignor Antonio Bello è stato dichiarato venerabile. Ed è con grande emozione - il commento del Sindaco, Tommaso Minervini – che mi unisco alla gioia del nostro Vescovo, don Mimmo Cornacchia, della curia tutta, e dell’intera città. Nei cuori di tutti i molfettesi, ma anche delle migliaia di persone che hanno “incontrato” don Tonino, abbiamo sempre creduto nelle sue virtù profetiche.
Questa bella notizia arriva proprio oggi, nel giorno in cui in tutto il mondo si celebra la giornata contro la violenza sulle donne. E lui, don Tonino, testimone credibile delle sue azioni, pacifista scomodo, ha sempre spronato tutti alla non violenza senza distinzione. Ha condannato ogni forma di sopraffazione.
E’ una notizia che inonda di gioia le nostre case, i nostri cuori. L’abbiamo attesa, l’abbiamo sentita vicinissima quando il Santo padre, nel 2018, ha deciso di fare tappa nella nostra Molfetta, attraversando le strade che tante volte aveva percorso don Tonino, perdendosi osservando l’azzurro del mare che tanto amava don Tonino. Ora è ufficiale: venerabile».

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet