Domenica, Prima Giornata Mondiale dei Poveri: il programma della diocesi di Molfetta
14 novembre 2017

MOLFETTA - A conclusione dell’Anno della Misericordia, il Santo Padre Francesco ha donato alla Chiesa, come frutto maturo di quell’esperienza giubilare, la Giornata Mondiale dei Poveri che si celebrerà per la prima volta il prossimo 19 novembre. Il tema di questa giornata è “Non amiamo a parole, ma con i fatti", un invito a tutti i credenti a farsi carico degli ultimi con i fatti e nella verità del cuore. Anche la Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi si è mobilitata per questo evento; la Caritas diocesana infatti, diretta da don Cesare Pisani, ha predisposto un programma secondo quanto auspicato dal Vescovo Mons. Domenico Cornacchia, per esprimere accoglienza ampia e sincera ai fratelli che vivono situazioni di povertà:

Domenica 19 novembre 2017 9.00 Partenza degli autobus da Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi 10.00 Accoglienza e animazione a cura di gruppi giovanili parrocchiali in Piazza Municipio, a Molfetta 12.00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo Mons. Domenico Cornacchia, in Cattedrale 13.30 Pranzo di convivialità a cura dell’Associazione Cuochi Baresi, dell’Associazione A.M.I.R.A. e degli alunni dell’Istituto Alberghiero Molfetta, presso il Seminario Vescovile 14.30 Inaugurazione della sede del Coordinamento e Centro d’Ascolto Caritas cittadino in piazza Municipio 15.00 Momento festa: concerto a cura di “Dio lo vuole Band” in piazza Municipio 16.00 Partenza degli autobus verso le città 18.30 Incontro-testimonianza su I poveri nella vita di don Tonino, presso la Fraternità Francescana di Betania, in Terlizzi. Interverranno: Mons. Domenico Cornacchia, Vescovo; don Raffaele Tatulli, Vicario; dott. Mimmo Cives, medico di don Tonino Bello; prof. Mimmo Pisani, Casa di Accoglienza “don Tonino Bello”.

Sono circa 700 i partecipanti, tra volontari e ospiti della Caritas in diocesi; questa prima giornata mondiale dei poveri suggella un impegno costante e quotidiano, esplicato negli oltre 40 centri di ascolto parrocchiali e cittadini, dalle centinaia di operatori che  donano il proprio tempo, mettendosi a servizio del povero. Il loro volontariato lo esprimono innanzitutto nell’ascolto della persona e nell’individuazione di bisogni ed emergenze che feriscono la loro umanità. Tanti gli interventi, tantissime le risorse messe a disposizione: nel 2016 la Diocesi ha destinato 484.000 euro per attività Caritas, fondi pervenuti dall’8xMille. Per la circostanza, il settimanale diocesano Luce e Vita ha predisposto un numero speciale contenente il messaggio integrale del Papa, una riflessione di don Cesare Pisani (in cui ricorda tre grandi testimoni dell'amore concreto ai poveri: don Tonino Bello, don Ambrogio Grittani e don Cosmo Azzollini) e la presentazione di dieci centri di ascolto dislocati nelle quattro città, non per fare “retorica” quanto per descrivere “la prassi di condivisione” della nostra Comunità, come invita Papa Francesco nel suo messaggio.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997-2017
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet