Recupero Password
Domani consiglio comunale a Molfetta per l'approvazione del Rendiconto della Gestione del 2018. Come voterà il centrodestra spaccato?
28 aprile 2019

MOLFETTA – Il presidente del consiglio comunale Nicola Piergiovanni ha convocato la massima assise cittadina per domani alle ore 16.30 nell'Aula Carnicella di Palazzo Giovene.
C’è un unico punto all’ordine del giorno: il rendiconto di gestione dell’anno 2018.

La riunione del consiglio è importante anche per capire i nuovi assetti politici del centrodestra che nell’ultima riunione ha mostrato spaccature evidenti fra i vari gruppi, soprattutto dopo il rientro di Fulvio Spadavecchia (area Carmela Minuto) e l’uscita di Doriana Carabellese (area Azzollini-De Bari) che aveva preso il suo posto in seguito a vicende giudiziarie  del primo.

Ricordiamo la dichiarazione di Spadavecchia al momento del recupero del suo seggio: «Signor Sindaco, Assessori, Presidente, Colleghi Consiglieri, da oggi rioccupo il mio scranno istituzionale per proseguire nell'impegno che il mandato popolare mi ha assegnato. La vicenda strettamente personale e non politica che mi ha coinvolto sarà discussa e chiarita dagli organi competenti ma purtroppo è stata resa teatro di speculazioni, gossip e giornalai.
In questo momento mi preme apprezzare il comportamento tenuto dall'Amministrazione Comunale e dall'intero Consiglio Comunale durante la mia assenza: un atteggiamento indice di maturità della classe politica di questa Città che svolge il proprio ruolo pensando alle problematiche da risolvere nell'interesse dei suoi cittadini, a differenza di chi, per salvarsi o tentare di galleggiare al chiuso della propria bocciofila, getta fango a destra e a manca.
A chi ha momentaneamente riempito il vuoto da me lasciato in Consiglio Comunale nei mesi scorsi, auguro ulteriori e nuovi successi nel coltivare la propria trasparente passione politica mentre, ad altri, oserei citare il verso dantesco: "Non ragionar di loro, ma guarda e passa...”. Ringrazio, per concludere, il Presidente per avermi concesso la parola e ribadisco, nel rispetto del mandato attribuitomi, di continuare in modo cristallino ed ineccepibile — ad occuparmi della crescita della nostra Città e del Territorio
».

E’ durato solo poche settimane il rafforzamento con l’ingresso della Carabellese facente parte del gruppo di Forza Italia dell’ex sen. Antonio Azzollini ora costituito solo dall’ex candidata sindaco sconfitta Isabella de Bari e da Antonello Pisani, mentre la sen. Minuto rappresenta ufficialmente il partito di Berlusconi insieme con Spadavecchia e Sara Castriotta. Dell’opposizione di centrodestra fa parte anche Pino Amato rimasto nell’Udc dopo lo sfortunato tentativo di passare alla Lega di Salvini per ottenere una candidatura regionale che gli sarà, invece, garantita dall’Udc, con scarse possibilità di successo visto, come il partito è ridotto ai minimi in Puglia.

Al momento del voto sul rendiconto di gestione si vedrà come si distingueranno i vari gruppi ex Forza Italia in consiglio comunale.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet