Recupero Password
“Disegnare comunità. L’apprendimento come esperienza est-etica”. Continua la formazione promossa dalle edizioni la meridiana di Molfetta Il prossimo appuntamento è il 16 e 17 novembre presso la Sala convegni dell’ex Convento dei Cappuccini a Bitonto. Per docenti e assistenti sociali 12 crediti
30 ottobre 2018

 MOLFETTA - Si comincerà alle 15,30 di venerdì 16 presso la Sala convegni dell’ex Convento dei Cappuccini a Bitonto. ‘La formula questa volta è più seminariale per entrare in profondità sui temi intorno ai quali proviamo a far ragionare insieme educatori, insegnanti, operatori del sociale’. La ricerca parte da questa riflessione: ‘Se la mappa non è il territorio e il territorio non dice tutto di una comunità, questa vive profondamente dei legami che genera e ri-genera. E come mutano la mappa e il territorio così mutano i legami, le relazioni, le situazioni formali e informali di apprendimento. Il territorio che muta fa mutare le relazioni, i legami, gli sguardi e le connessioni tra le persone. Spesso i modelli di apprendimento non considerano questi mutamenti. Eppure di questi viviamo. La città tutta è spazio di cambiamento, di azione educativa o diseducativa.

Un confronto incrociato tra esperienze diverse che ragionano di identità, comunità, futuro prossimo, di categorie apparentemente o realmente opposte nelle cui pieghe si costruisce l’apprendimento capace di generare cambiamento est-etico che rende le nostre comunità luoghi di benessere per tutti. Luoghi di trasformazione e non di conflitto perenne.

Si lavorerà su apparenti dicotomie che caratterizzano ogni processo di cambiamento nella scuola, nei servizi, nei luoghi dove i singoli sperimentano lo stare insieme: di Visibile / Invisibile si occuperà  don Giacomo Panizza, fondatore e animatore della comunità Progetto Sud di Lamezia Terme, del nesso tra Corpo / Anima di una comunità si occuperà Lidia Decandia, urbanista, di Diversi/Uguali come significati dell’esistente di ognuno indagherà Alessandro Taurino psicologo clinico,  la ricercatrice in pedagogia Antonia Chiara Scardicchio che nell’apprendimento di competenze di vita –life skills- incalza la strada per innovare l’educare si cimenterà nel netto Hoper/Hopeless, la ricercatrice di fisica sperimentale Michela Prest rovescierà i paradigmi della didattica tradizionale intervento sulla dicotomia Dispersi/Ritrovati. Un laboratorio che provi con i partecipanti a costruire una visione possibile di domani, sarà curato da Vittorio Palumbo.

‘La scelta che stiamo facendo andando su una formazione che non punti diritto al metodo e alla tecnica, - dice Elvira Zaccagnino direttrice della casa editrice stiamo facendo proponendo una formazione che non punti diritto al metodo e alla tecnica, è tornare a coltivare quel campo vasto dove le ragioni dell’educare trovano fondamento e mettono radici. Quello spazio dove ognuno matura la propria e singolare vocazione educativa, che poi è vocazione alla vita, che lo rende, nei processi educativi, adulto significativo capace di generare opportunità di crescita della comunità tutta perchè vive e partecipa dei processi della comunità. Il metodo e la tecnica senza alcuna chiarezza su cosa sia educare, moltiplicano, spesso in maniera esponenziale, il disagio o cercano e vedono solo quello. Invece educare prima ancora che selezionare e raccogliere è coltivare: aver cura della crescita.

Se solo il proprio orticello o quello più ampio che, vivendo, condividiamo è la sfida che attraversa i luoghi dell'educare e delle cura oggi. La sfida nella quale scegliamo anche noi di giocarci la nostra parte...’

Il seminario si rivolge a docenti di tutti gli ordini e grado, educatori, operatori del sociale, assistenti sociali, psicologi e psicoterapeuti. È valido per la formazione docenti e riconosce agli assistenti sociali 12 crediti.

Per conoscere il programma e iscriversi cliccare qui: http://www.edizionilameridiana.it/disegnare-comunita-seminario/

Per continuare l’approfondimento, l’appuntamento successivo è il 30 novembre e 1° dicembre con Paola Scalari e Rodolfo Picciulin, formatori di ‘Alchimie partecipative. Sperimentare insieme il cambiamento: http://www.edizionilameridiana.it/alchimie-partecipative-seminario/

 Per informazioni: ufficiostampa@lameridiana.it

Tel 0803971945, 3454530009

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet