Recupero Password
Digressione music Molfetta, in uscita in tutti i negozi e su tutte le piattaforme digitali "Exotica", album monografico dedicato all'opera di Mario Castelnuovo-Tedesco
12 giugno 2018

 
 

 
 

MOLFETTA - E’ in uscita per Digressione Music di Molfetta, in tutti i negozi e su tutte le piattaforme digitali, “Exotica”, album monografico dedicato a Mario Castelnuovo-Tedesco del quale il pianista Angelo Arciglione e la violinista Eleonora Turtur eseguono in prima mondiale alcune composizioni inedite. Questo album vede la luce in un periodo di grande attenzione per la musica di Mario Castelnuovo-Tedesco (Firenze, 1895 - Beverly Hills, 1968), stimolata non soltanto dalla ricorrenza del cinquantenario della sua scomparsa, ma soprattutto dalla rivalutazione per l'opera di questo compositore sia da parte della critica che del pubblico, dopo anni in cui questo musicista era noto ai più soltanto per le sue opere chitarristiche. Il presente lavoro ha compreso un'appassionata ricerca da parte del pianista Angelo Arciglione e della violinista Eleonora Turtur, per raccogliere in questo CD interpretazioni di varie pagine pianistiche e per violino e pianoforte pressoché sconosciute: tutti lavori inediti, in prima registrazione mondiale, che tracciano un percorso metaforico, compiuto da Mario Castelnuovo-Tedesco nel suo viaggio da Firenze agli Stati Uniti d'America - dopo il forzato esilio, nel 1939, per sfuggire alla persecuzione antisemita - portandosi sempre nel cuore la Toscana, dove tornava per le sue vacanze, dopo la guerra, ogni volta che poteva.

Questo "viaggio musicale" prende avvio da pezzi pianistici composti prima di dover lasciare l'Italia: la prima opera pubblicata - la Ninna-nanna (Berceuse) che Castelnuovo-Tedesco scrisse a soli 10 anni, nel 1905 - e Calma (a Giramonte) di pochi anni dopo (1910), ispirato al paesaggio incantato delle amate colline fiorentine intorno a San Miniato al Monte; Scampanio (dalle Nozze di Lisa Ricasoli e di Boccaccio Adimari) - un altro lavoro del 1910, in cui lo stesso autore ravvisava i primi tratti di originalità, ispirato al celebre cassone Adimari della Galleria dell'Accademia - e Terrazze, del 1936, d'impronta impressionistica.

Gli altri lavori presentati nel CD risalgono, invece, agli anni successivi all'esilio, con l'evocazione di paesaggi esotici e californiani (Exotica: A Rhapsody of the South Seas, per violino e pianoforte, nella seconda versione, del 1943; le tre pagine pianistiche di dieci anni dopo, El encanto: Three California Sketches Op. 165) o di stelle del cinema hollywoodiano (Stars: 4 Sketches Op. 104, per pianoforte1940), nel cui ambito Castelnuovo-Tedesco trovò la principale fonte di reddito per mantenere la sua famiglia con agiatezza analoga a quella degli anni precedenti l'esilio. Vari amici musicisti incontrati nel suo cammino furono immortalati dal compositore in una serie di cartoline (greeting cards), in cui i nomi da celebrare sono lo spunto per l'invenzione tematica, come nelle due pagine per violino e pianoforte qui inserite, entrambe del 1954, dedicate a celebri violinisti che gli furono molto vicini (Humoresque on the name of Tossy Spivakovsky Op. 170 No. 8, e Serenatella on the name of Jascha Heifetz Op. 170 No. 2, dalle Greeting Cards). Eleonora Negri ©

Angelo Arciglione Lodato dal pubblico e dalla critica per la profondità delle sue interpretazioni e per la raffinatezza timbrica, Angelo Arciglione si e` imposto all’attenzione internazionale in seguito ai numerosi riconoscimenti in importanti concorsi pianistici, tra cui: “San Marino” 2012, “San Antonio” (Usa) 2012, “Hilton Head” (Usa) 2010, “Scriabin” di Grosseto 2010, “Porrino” di Cagliari 2010, “Iturbi” di Valencia 2008 , “Pozzoli” di Seregno 2005.

Si e` esibito in prestigiose sale e stagioni concertistiche italiane ed estere (Auditorium Parco della Musica di Roma, Festival dei 2 Mondi di Spoleto, Teatro Lirico di Cagliari, Accademia Filarmonica di Bologna, Auditorium San Barnaba di Brescia, I Concerti della Normale di Pisa, Teatro Orfeo di Taranto, Teatro Verdi di Salerno, Aosta Classica, Associazione Musicale Lucchese, Accademia Musicale Chigiana, Miami International Piano Festival, Gasteig di Monaco, Steinway Hall di Londra, Palau de la Musica di Valencia, Shanghai Oriental Art Center in Cina, Concert Hall di Hamamatsu e Grand Hall di Sendai in Giappone) e ha suonato come solista con prestigiose orchestre (Orchestra Sinfonica di Valencia, Orchestra Filarmonica Italiana, Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna "Arturo Toscanini", ensemble da camera dei Berliner Philharmoniker).

Angelo Arciglione ha studiato pianoforte con Angelo Guido presso il Conservatorio di Musica di Cosenza e successivamente con Maria Tipo presso la Scuola di Musica di Fiesole, approfondendo alcuni aspetti del repertorio con Elisso Virsaladze. Ha conseguito inoltre il Diploma Accademico di II Livello in pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Siena sotto la guida di Hector Moreno e il Diploma di perfezionamento pianistico presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma sempre col massimo dei voti e la lode. Affianca agli impegni concertistici un intenso lavoro in campo didattico. Attualmente e` docente di pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Sassari. E` fondatore e direttore artistico del Campus Musica Acri (CS), sua citta` natale, dove tiene masterclass estive di pianoforte e musica da camera.  

Eleonora Turtur Nata a Molfetta (BA), Eleonora Turtur ha studiato violino con Corrado Roselli e successivamente con Carmelo Andriani presso il Conservatorio di Musica di Bari, conseguendo il Diploma Accademico di II Livello a pieni voti con lode.

Ha proseguito gli studi di perfezionamento con Felix Ayo presso l'European Arts Academy di Trani e con Oleksandr Semchuk presso l'Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola. Vincitrice di numerosi concorsi violinistici (“Euterpe” di Corato, “Citta` di Barletta”), ha suonato con prestigiose orchestre (Orchestra Regionale Toscana, Solisti dell’Opera di Parma, Orchestra Giovanile Italiana, Orchestra Accademia Teatro alla Scala, Orchestra Toscana Classica, Orchestra da Camera Fiorentina), collaborando con noti musicisti e direttori d'orchestra quali Uto Ughi, Mario Brunello, Asher Fisch, Dennis Russell Davies, Lior Shambadal, Francesco Manara, Susanna Ma¨lkki, Mikhail Tatarnikov.

Nel 2015 e` stata invitata ad inaugurare il Da Vinci Baroque Festival con Le Quattro Stagioni di Vivaldi da solista e ha inciso un CD su Tchaikovsky con i Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino per la celebre rivista “Amadeus”. Si e` esibita in rinomate sale concertistiche italiane ed estere, tra cui: Teatro Petruzzelli di Bari, Nuovo Teatro dell'Opera di Firenze, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Valli di Reggio Emilia, Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Teatro Verdi di Firenze, Palacio Euskalduna di Bilbao, Teatro Gayarre di Pamplona, NCPA di Pechino, Culture & Arts Center di Nanjing e Suzhou, Qintai Concert Hall di Wuhan (Cina). Si dedica con passione anche all’insegnamento.

Attualmente e` docente di violino presso l'Accademia Musicale “Caruso” di Lastra a Signa (FI) e la Scuola di Musica “Giuseppe Verdi” di Prato. Tiene inoltre masterclass estive di violino e musica d'insieme presso il Campus Musica Acri (CS). Angelo Arciglione e Eleonora Turtur vivono a Firenze e suonano stabilmente in duo dal 2012. Specializzatosi in musiche poco eseguite di compositori del '900, il duo ha vinto il 1° Premio al Concorso Internazionale di Musica Contemporanea “Mencherini” di Cagli nel 2013.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet