Recupero Password
Covid, situazione preoccupante in Puglia: 36 morti e 25.525 positivi complessivi (oggi sono 1044, il 23,59%) Una percentuale assai alta e allarmante nel rapporto tra tamponi effettuati 4.425 e nuovi positivi
16 novembre 2020

 BARI – Cresce il numero dei positivi al Covid in Puglia con una percentuale del 23,59%. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 16 novembre 2020 in Puglia, sono stati registrati 4.425 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 1.044 casi positivi: 267 in provincia di Bari, 50 in provincia di Brindisi, 110 nella provincia BAT, 426 in provincia di Foggia, 71 in provincia di Lecce, 127 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione. 10 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e riattribuiti.

Sono stati registrati 36 decessi: 19 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 8 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 659.731 test; 8.936 sono i pazienti guariti;  25.525 sono i casi attualmente positivi; Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 35.482 così suddivisi: 13.841 nella Provincia di Bari; 3.939 nella Provincia di Bat; 2.403  nella Provincia di Brindisi; 8.467 nella Provincia di Foggia; 2.672 nella Provincia di Lecce; 3.898 nella Provincia di Taranto; 261 attribuiti a residenti fuori regione; 1 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 16.11.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/HFqR6

Il dato più preoccupante di oggi è il rapporto tra tamponi eseguiti 4.425 e nuovi positivi cioè 1004: una percentuale pari al 23,59 %. Ci sono poi ben 36 nuove vittime. E' prevedibile che la Puglia possa finire assai presto in zona rossa. Una circostanza perfino "auspicabile", se questo dovesse servire a convincere tutti ad avere un comportamento responsabile, quello che continua purtroppo a mancare in molte fasce della nostra popolazione.

CORONAVIRUS PUGLIA/MINISTERO DELLA SALUTE

16 NOVEMBRE 2020

 

IN OSPEDALE            1295+54

T.INTENSIVA                182+2

CASA                          24.048+787

POSITIVI                     25.525+823

GUARITI                      8936+185

MORTI                         1021+36

CASI TOTALI                35.482+1044 (da inizio pandemia)

TAMPONI                  666.842+4425.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet