Recupero Password
Covid, salgono a 180 i casi positivi a Molfetta. Il sindaco firma l’ordinanza adeguata al nuovo Dpcm
Il sindaco Minervini
07 novembre 2020

MOLFETTA – Il sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, ha fatto il punto sulla situazione sanitaria a Molfetta per il Covid.
«In questo momento stiamo vivendo un’emergenza sanitaria di portata mondiale che ha portato i nuovi contagi in Puglia a cifre elevate che stanno mettendo a dura prova il sistema regionale sanitario pugliese, tanto da collocare la nostra Regione nella fase 3 (arancione). In città siamo a 180 casi. Quasi tutti asintomatici. In un momento come questo sento fortemente, anche nella veste di autorità sanitaria locale la responsabilità di essere presente e concentrato quale garante del controllo della città e delle dinamiche che consentano di ridurre i gravi danni economici e sociali che alcuni lavoratori e cittadini stanno subendo a causa del rallentamento e del fermo delle loro attività. Questa l’esigenza forte che induce un uomo con oltre 40 anni di attività pubblica ineccepibile ad andare avanti, pronto, nel contempo, come ho dichiarato sin dal primo istante a collaborare con la Magistratura per far emergere la verità (il riferimento è allo scandalo degli appalti pubblici con 23 avvisi di garanzia, fra cui lo stesso Minervini, ndr).

Oggi ho firmato l’ordinanza in applicazione al DPCM del Presidente del Consiglio dei Ministri. Questo comporta come già tutti sapete il non poter uscire di casa dalle ore 22 alle 5 e altre prescrizioni riportate nell’ ordinanza. Riprese in sintesi dal DPCM 3 novembre. Mentre si attende il provvedimento del Presidente Emiliano per la ripresa delle attività scolastiche, Molfetta è prontissima a riprenderle.

Come annunciato da oggi è attivo il numero verde 800 71 39 32 per richiedere tutte le informazioni relative all’emergenza COVID. Da Lunedì come d’intesa col Dipartimento di prevenzione di Molfetta sarà attivo il nuovo punto per effettuare i tamponi, nel parcheggio alle spalle dell’ingresso dell’ospedale. Lo stesso oltre al personale sanitario sarà presidiato dalle associazioni del volontario molfettese. Ringrazio tutti per questo importante risultato.

Inoltre tra un’altra settimana sarà possibile effettuare a Molfetta i tamponi antigeni rapidi effettuati dai medici di famiglia e dai pediatri. Sono in contatto con gli organi preposti per mettere in operatività. Tutti nuovi servizi sempre nell’ottica di contenere i contagi. Ciò che però fa davvero contenere i contagi è la responsabilità di ciascuno di noi a cominciare con l’indossare la mascherina sempre».

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet