Recupero Password
Confermate in Appello le condanne per i presunti stupratori della ragazza di Molfetta nel parco di Ponente
15 gennaio 2020

MOLFETTA – Sostanzialmente confermate in Appello, con qualche lieve riduzione, le pene per i quattro giovani accusati di stupro nei confronti di una minorenne nel parco di Ponente a Molfetta, mentre sono stati assolti dall’accusa di sequestro di persona.

I fatti risalgono alla primavera del 2002 quando la ragazza aveva solo 15 anni. I presunti stupratori sono stati condannati a pene tra i 3 e i 4 anni di reclusione (sono stati ridotti solo pochi mesi).

La vittima, assistita dall’avvocato Annalisa Nanna, e ha ottenuto un grosso risultato con la conferma della provvisionale di 50.000 euro, oltre i danni da liquidarsi in sede civile, a carico di tutti gli imputati in solido.

Soddisfatta la ragazza che ha subito la violenza, per questa sentenza che ha confermato il giudizio di primo grado ed ha ringraziato oltre al suo avvocato le forze dell’ordine e i magistrati.
© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet