Recupero Password
Con "Ritratti e autoritratti" Molfetta rende omaggio ai suoi artisti La collettiva è stata allestita nella Sala dei Templari
29 agosto 2019

MOLFETTA – Ancora pochi giorni per poter visitare una delle più interessanti collettive allestite in questi mesi nella nostra città.

Sino al 31 agosto, infatti, presso la Sala dei Templari sarà allestita la mostra “Ritratti e Autoritratti dei maestri molfettesi”: un viaggio nel tempo alla scoperta degli artisti che hanno fatto dell’arte iconica una vera scelta di vita.

Una serie di volti e intensi sguardi che, attraverso foto, disegni, sapienti pennellate, mescola passato e presente, cogliendo l’essenza di artisti molto amati e apprezzati non solo nei ristretti confini della nostra città. Tra le opere più preziose, l’inedito autoritratto a sanguigna di Corrado Giaquinto, il primo artista nostro concittadino ad affermarsi a livello internazionale. Si prosegue con gli autoritratti di Salvatore Salvemini, Vito Brattoli, Franco D’Ingeo, Michele Paloscia, Vincenzo Maria Valente, Franco Poli, Cosmo Damiano Allegretta, Paolo Sciancalepore, Michele Zaza, Natale Addamiano, Gaetano Grillo.

Non mancano gli “omaggi” tra artisti, ad esempio Addamiano che ritrae Paloscia o i dipinti dedicati a Tonino Nuovo da Cosimo Carabellese, Addamiano e Michele Paloscia, Leonardo Minervini, ritratto dal maestro Carlo Siviero, i dipinti che Natale Addamiano ha dedicato a Giulio Cozzoli e Filippo Cifariello, ispirandosi, rispettivamente, alle opere di Mastropasqua e di Chini.

Non sono mancati i giovani artisti che hanno voluto omaggiare i propri maestri come Wan Gao che ha dipinto Gaetano Grillo o Doriano Scazzosi e Gialuca De Cosmo che hanno ritratto Natale Addamiano

Una collettiva magistralmente curata dal prof. Gaetano Mongelli, frutto di due anni di studio. Più che positivi i riscontri da parte dei visitatori, dai quali è stata definita incisiva e innovativa. Del resto, quello del ritratto è un tema pressocché inesplorato nelle collettive realizzate nella nostra città (più consuete sono le rassegne dedicate, ad esempio, al paesaggio) e che meriterebbe di essere ripreso anche nei prossimi anni.

La mostra che, come abbiamo già sottolineato, resterà aperta sino a sabato 31 agosto, può essere visitata tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 21.

@Riproduzione riservata

Autore: Isabella de Pinto
Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet