Commercianti contro l’Enel a Molfetta per i lavori elettrici durante i saldi Ottenuta una breve proroga al 7 gennaio, ma i titolari dei negozi chiedono uno stop fino al 20. Tregua armata e inizio d’anno incandescente
31 dicembre 2017

 

MOLFETTA – Commercianti di Molfetta contro l’Enel che fa marcia indietro. Il motivo dello scontro è nell’apertura dei saldi invernali fissata per il 4 gennaio. In coincidenza con tale data, l’Enel aveva deciso di effettuare alcuni lavori sulla linea elettrica a Corso Umberto.

Questa scelta avrebbe comportato disagi ai commercianti, proprio nei giorni di maggiore vendita. Ecco perché le organizzazioni di categoria chiedevano di posticipare questi lavori al 20 gennaio. Insomma, i commercianti hanno accusato l’Enel di aver operato un blitz non concordato e senza preavviso, con grave danno economico.

Per rimediare sono intervenuto il sindaco Tommaso Minervini e l’assessore al commercio Pasquale Mancini che hanno convinto l’ente a fare marcia indietro, ma solo parzialmente.

Infatti l’Enel avrebbe fissato i lavori a dopo l’Epifania e non dopo il 20 gennaio e così i commercianti sono pronti a dare battaglia. Si annuncia un inizio d’anno incandescente che metterà a dura prova l’amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

 

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2018
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet