Recupero Password
Come “Quindici” aveva previsto, si è dimessa a Molfetta l’assessora Carmela Germano. Ora una difficile sostituzione per non alterare gli equilibri
L'assessore Germano con Enzo Spadavecchia
14 marzo 2018

MOLFETTA – Come “Quindici” aveva previsto, l’assessore alle politiche giovanili e alla pari opportunità di Molfetta componente della giunta di Tommaso Minervini, Carmela Germano, si è dimessa dall’incarico.

Ne ha dato notizia lo stesso sindaco con questo breve comunicato: «Il Sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, comunica che in data odierna, a seguito della volontà espressa dall’Assessore Carmela Germano, ha provveduto alla presa d’atto di tale volontà ed alla conseguente revoca della nomina assessorile. Il Sindaco ringrazia Carmela Germano per la correttezza istituzionale dimostrata».

L’assessore Germano ha giustificato la rinuncia con motivi personali, ma, come “Quindici” ha preannunciato, si tratta della vicenda del marito socio e rappresentante legale di una società molfettese che commercia automobili, al quale ieri la Guardia di Finanza ha sequestrato conti bancari, auto, immobili e terreni del valore di 1,8 milioni di euro. Secondo i finanzieri, l’uomo dichiarava al fisco redditi bassi rispetto al tenore di vita e alle proprietà che possedeva.

 Cosa accadrà ora? Difficile che il sindaco possa trovare a breve una sostituzione, anche perché dovrà tener conto degli equilibri di ben 8 liste civiche. Più probabile che trattenga per sé le deleghe, trattandosi di incarichi di scarsa rilevanza.

Poi ci sarà un vertice di maggioranza nel quale saranno ridiscusse le posizioni. Certamente la lista “Molfetta per la Puglia” di Enzo Spadavecchia, non vorrà rinunciare ad una presenza in giunta, ma una sostituzione dell’assessore uscente non sarà così automatica.

© Riproduzione riservata

 

 

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet