Recupero Password
CD Stabat Mater di Fenaroli e Part con Digressione music Molfetta
29 aprile 2020

 

 

 

 

MOLFETTA - Nella storia della musica classica sacra, molti compositori hanno scritto sul testo dello Stabat Mater attribuito al beato Jacopone da Todi; più o meno famosi, tutti hanno dato voce al dolore della Madre o di tutte le madri che perdono i loro figli. In questo disco, realizzato da Digressione music Molfetta, si accostano due sensibilità diverse per tempo e storia, Fenaroli e Pärt, con l’intento di restituire all’ascoltatore un pathos universale per ogni dolore, di ogni cuore.
 

Fedele Fenaroli – Stabat Mater
Questo CD dedicato in parte a Fedele Fenaroli rappresenta non solo un giusto riconoscimento all’attività di una personalità non secondaria della scuola napoletana ma anche il tentativo di recuperare un repertorio musicale intrinsecamente interessante. L’ascolto dello Stabat Mater, molto citato da tutti gli storiografi di Fenaroli, ci fa capire immediatamente quanto riduttivo possa essere parlare del compositore lancianese solo riferendosi alla sua produzione didattica. La bellezza del brano e l’ispirazione religiosa che da esso promana si fonda con quella sapienza costruttiva della tradizione musicale italiana che aveva saputo creare splendide architetture ma soprattutto impareggiabili melodie. Di questa tradizione Fenaroli è sicuramente un degno rappresentante e l’ascolto di queste sue opere ne conferma lo spessore culturale e fa venir voglia di conoscere più a fondo la produzione di un compositore, troppo a lungo trascurato, che ha lasciato un’eredità culturale che oggi giustamente ci accingiamo a raccogliere.


ARVO PÄRT - Stabat Mater
(1985)
Composto per soprano, controtenore (o contralto), tenore, violino, viola e violoncello, è stato commissionato dalla Fondazione Alban Berg per celebrare il centenario di Alban Berg, per il quale dieci compositori sono stati invitati a scrivere un pezzo per un trio d'archi. Per ottenere un migliore equilibrio, Arvo Pärt ha avuto l'idea di utilizzare due trii nel suo lavoro: un trio strumentale e un trio vocale. Basandosi sul ritmo trochaico del testo, il rapporto tra sillabe lunghe e breve divenne l'elemento chiave della musica. Il testo, deriva da una sequenza liturgica, dove la Madre di Dio addolorata piange accanto alla croce del figlio crocifisso. Il compositore ha descritto il pezzo come segue: "È proprio come il contatto di elementi opposti, ad esempio la lava che erutta da un vulcano, che scorre nell'acqua. Sembra impossibile che tali elementi diversi si potessero mai incontrare; tuttavia, in questo pezzo è accaduto esattamente ciò. Il testo ci presenta l'esistenza simultanea di dolore incommensurabile di questo evento e di potenziale consolazione."
 
Track List
 
Fedele Fenaroli
1   Stabat Mater
2   O quam tristis
3   Quis est Homo
4   Vidit suum dulcem natum
5   Fac ut ardeat cor meum
6   Sancta Mater
7   Fac me vere
8   Juxta Crucem tecum stare
9   Fac ut portem Christi mortem
10 Quando Corpus morietur
Arvo Pärt
11 Stabat Mater

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet