Recupero Password
Calcio, una grande Virtus Molfetta cede al Petrone davanti alla nuova capolista Il Foggia Incedit vince l’incontro con esperienza
12 novembre 2019

MOLFETTA - La Virtus Molfetta nella 8ª giornata di campionato di calcio di prima categoria, al campo Petrone pur disputando un grande incontro, sicuramente prestazione più positiva da inizio stagione, è costretta a cedere con il punteggio bugiardo di 0-3 contro il quotato Foggia Incedit.

Non è bastata una prova di carattere e personalità per l’intero roster allenato da Leo de Gennaro, infatti la squadra avversaria (attuale capolista del girone) è stata abile a sfruttare le pochissime azioni da rete concesse dai molfettesi. Primo tempo in cui gli ospiti in vantaggio al 43’ con capitan Bruno ma la Virtus non riesce ad andare in goal sprecando tantissimo ed il Foggia Incedit, nel secondo tempo, chiude l’incontro con la doppietta di Magaldi.

 PRIMO TEMPO. Mister Pantaleo de Gennaro schiera il team con un 4-4-2: Xhafaj tra i pali, difesa con quattro uomini (terzini Serino e Tammacco), in cabina di regia de Gennaro, esterni Cormio e Antonelli, dietro le punte Guadagno e davanti G.de Pinto e De Cesare. Partano benissimo i molfettesi e con la giusta mentalità: Pelitti è già costretto ad un super intervento su de Pinto al 3’. Il Foggia Incedit non riesce ad imporre il proprio gioco e prova a calciare dalla distanza ma Xhafaj vola e si rifugia in angolo sulla conclusione di D’Emilio al 3’.

La Virtus Molfetta preme sull’acceleratore ma Pelitti sembra insuperabile rispondendo presente sui tiri di uno scatenato de Pinto al 10’ e all’ 11’ e con personalità anticipa gli attaccanti biancorossi sulla punizione calciata da Porcelli al 25’. Nel momento migliore dei padroni di casa il Foggia Incedit si porta in vantaggio al 43’ dopo una triangolazione perfetta e finalizzata da capitan Bruno.

Nel primo minuto di recupero della prima frazione Antonelli colpisce la barriera sulla punizione calciata dal limite dell’area di rigore.

 SECONDO TEMPO. Nell’avvio di ripresa subentra de Palma al posto di Guadagno (lieve problema muscolare) e de Pinto, praticamente imprendibile, al 5’ non riesce con un lob a superare ancora una volta uno straordinario estremo difensore. Il Foggia Incedit non riesce a creare nitide azioni per andare in rete ma al 10’ Xhafaj risponde presente sulla conclusione calciata da Pipoli. La Virtus continua a macinare gioco e al 16’ Cormio sfiora la traversa con un gran tiro da fuori area.

Mister de Gennaro mischia le carte, rendendo più offensiva la squadra: al 20’ subentra Murolo e de Palma ed esce Serino (grande partita per il terzino molfettese) e proprio l’esterno offensivo dopo 4’ serve in maniera perfetta Cormio che non riesce a pareggiare i conti sfiorando nuovamente la traversa.

Il Foggia Incedit, al 25’, abile a fruttare una ripartenza si porta sul doppio vantaggio con Magaldi dopo due interventi importanti di Xhafaj. Sotto 0-2 la Virtus creare azioni da rete: 29’ de Pinto calcia debolmente, al 35’ la conclusione di Antonelli termina di poco alta e al 36’ Pelitti para il tiro di Cormio.

Ancora una volta nel momento migliore del match, viene fuori la grandissima esperienza del Foggia Incedit abile a siglare la rete del definito 0-3 con la doppietta personale di Magaldi al 42’

 Nella prossima giornata la Virtus Molfetta sarà impegnata insidiosa trasferta, 9ª giornata di campionato, contro il Real San Giovanni (domenica 17 novembre alle ore 14.30).

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet