Recupero Password
Calcio a 5 maschile. Aquile Molfetta: secondo stop stagionale Un super Torremaggiore passa al Palapoli
22 marzo 2021

MOLFETTA Al PalaPoli il Torremaggiore fa la partita perfetta, schierando il quinto di movimento dal 1’, superando le Aquile Molfetta per 5-4, nel campionato di calcio a 5 maschile.
Spano sigla il momentaneo 1-1, poi gli ospiti allungano con l’autogoal di Dell’Olio e la rete di Mura.
Nella ripresa Heredia opera subito l’allungo decisivo per il roster di Olivieri; Rubio con una doppietta e Reyno provano a riaprirla, l’estremo difensore Fiotta (dopo due mesi di stop) confeziona il gol che vale l’intera posta in palio oltre a blindare la porta con interventi perfetti nel finale. Seppur con due partite in più disputate rispetto alle Aquile, il Canosa vince in casa dello Chaminade e supera momentaneamente il team di Donato de Giglio in classifica.

PRIMO TEMPO. Rutigliani si affida a Panunzio tra i pali, Ortiz, Pedone, Garcia Rubio e Dell’Olio. Sul lato opposto Olivieri parte subito con il quinto di movimento: Panunzio rifugia in angolo le conclusioni di Heredia e Spano. Molfettesi si portano in vantaggio con l’autorete di Spano al 9’24’’. Lo stesso Spano pareggia, rimediando l’autorete, al 10'155’’ complice una deviazione di A. Dibenedetto.
Gli ospiti prendono coraggio e al 13’ si portano in avanti con una sfortunata autorete di Dell’Olio. Il team di Rutigliani alza in baricentro ma Fiotta risponde presente sui tentativi da banda destra di Pedone e Reyno. A 32’’ dal termine della prima frazione Mura mette la terza rete del Torremaggiore.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa partono meglio le Aquile: Garcia Rubio calcia di poco alto, lo stesso spagnolo sulla ribattuta coglie il palo e Fiotta non si fa superare dalla conclusione di Dell’Olio. Nel momento migliore dei biancorossi Heredia sigla l’allungo (1-4). Rutigliani si gioca subito la carta del quinto di movimento e Garcia Rubio dimezza con svantaggio al 7’10’’. Fiotta sembra insuperabile e blinda la porta con ottimi interventi su Murolo e Reyno; subito dopo Reyno colpisce la traversa e Di Benedetto il palo. A 4’18’’ dal termine Reyno accorcia nuovamente (3-4) ma Fiotta dopo l’ennesimo super intervento va in rete al 2’55’’ dal termine. A 0’25’’ Garcia Rubio sigla in definitivo 4-5.

Adesso ci sarà da recuperare le giuste energie mentali per poi affrontare il big match, in trasferta, con Canosa: sabato 27 marzo con fischio d’inizio alle 16.

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet