Recupero Password
Calcio a 5 maschile. Aquile Molfetta: pareggio in extremis in quel di Torremaggiore Non basta un buon primo tempo per il team molfettese
27 gennaio 2020

MOLFETTA - Sarebbe dovuta essere la gara per continuare il filotto di vittorie, per gli uomini allenati da mister Rutigliani, ed invece, si è costretti a conquistare un solo punto lontano dal PalaPoli.
Pareggio scoppiettante (4-4): Murolo la sblocca per le Aquile, Tricarico impatta prima della doppietta di Dell’Olio che chiude la prima frazione di gioco con i molfettesi avanti 3-1. Nella ripresa i ragazzi di Olivieri,privi di Asensio, ribaltano il risultato grazie a Spinelli ed alla doppietta di Perkovic. Nel finale il rigore di Antonio Di Benedetto vale il definitivo pari.

PRIMO TEMPO. Rutigliani privo di Barbolla si affida a  Lopopolo tra i pali, Pedone,A. Di Benedetto Binetti, Dell’Olio. Dopo un avvio arrembante dei padroni di casa e un grande intervento di Lopopolo su Lupoli, le Aquile Molfetta passano in vantaggio con un diagonale perfetto di Murolo da banda destra al 7’18’’. Il Torremaggiore pareggia subito l’incontro con il tap-in di Tricarico al 10’32’’. Lopopolo di rende protagonista su Tricarico e Fiotta è miracoloso su Palermo e S. Dibenedetto. Nel momento chiave del primo tempo Dell’Olio diventa straripante e sigla la sua doppietta personale in meno di un giro di lancette rispettivamente al 15’04’’ e 15’46’’. Sul vantaggio di 3-1 per le Aquile, Fiotta si rende ancora protagonista sulle conclusioni di Binetti e Alessio Murolo.

SECONDO TEMPO. Ripresa di gioco in cui il Molfetta sfiora la rete: S. Dibendetto si fa murare il tiro dal solito Fiotta e Murolo colpisce il palo. I padroni di casa con qualità accorciano al 9’ con Spinelli e al 12’08’’ pareggiano l’incontro con una saetta su punizione di Perkovic che sorprende Lopopolo. Sul 3-3 le Aquile cercano la vittoria ma Fiotta blinda in maniera incredibile le continue conclusioni di Divincenzo. Al 17’ 31’ il Torremmaggiore mette la freccia con Perkocic che sigla la sua doppietta personale al 17’31’’. Mister Rutigliani si gioca subito il quinto di movimento: Divincenzo si divora la rete del pareggio e Fiotta compie l’ennesimo miracolo di giornata su Murolo. Molfettesi con grande orgoglio riescono a conquistare un rigore con Palermo e al 19’01’’: dalla lunetta Antonio Di Benedetto con la sua solita freddezza non sbaglia mettendo a segno la rete del definitivo 4-4.
Adesso testa al terzo incontro del girone di ritorno: sabato 1 febbraio, al PalaPoli, contro il Real Dem con fischio d’inizio fissato alle 16. 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet