Recupero Password
Calcio a 5 maschile: Aquile Molfetta non riescono ad invertire rotta Brutta sconfitta contro il Futsal Parete
26 novembre 2018

MOLFETTA - Una giornata da cancellare per le Aquile Molfetta di calcio a 5 maschile, uscite sconfitte dalla tensostruttura comunale di Parete con un netto 7-2. Le Aquile Molfetta del sodalizio De Giglio, dopo la sconfitta casalinga contro il Futsal Canosa, non riescono a portare punti nel complicata trasferta in terra campana. Dopo un buon primo tempo, concluso con il punteggio di 2-2, gli uomini di mister Rutigliani non riescono a reagire nella ripresa e vengono travolti dagli avversari. Rotazione ridotta per i molfettesi, privi di pedine fondamentali: Ortiz, Barbolla, Antonio Di Bendetto, S. Dibenedetto e Scarpetta e minutaggi altissimi per capitan Pedone, Dell’Olio e compagni. Per i biancorossi entrambe le rete sono siglate da Silvio Dell’Olio.

PRIMO TEMPO. Il quintetto iniziale scelto da mister Rutigliani è composto da: Stasi, Pedone, Alamancos, Dell’Olio e Muoio. Dopo una prima fase di studio, l’avvio di gara è tutto dei padroni di casa, Futsal Parete subito il vantaggio con Maddalena al 2’20’’ che trafigge Stasi tra le gambe. Campani raddoppiano dubito con Lavagna al 3’28’’: imbeccato perfettamente da Maddalena da banda sinistra.  Al 7’ 28’’ Murolo, appena entrato, ruba palla e serve all’interno dell’area di rigore Dell’Olio che con gran freddezza dimezza lo svantaggio.

I ritmi si abbassano, i biancorossi provano a pareggiare il match ma prima Pedone calcia fuori dalla distanza e successivamente Costigliola fa buona guardia su Mugeo. Al 15’ occasioni da entrambe le parti: Pedone salva sulla linea il tentativo di Natale e Costigliola è sicuro sul tentativo da fuori di Muoio. Molfettesi ci credono e riescono a pareggiare, al 16’43’’con la grinta a tutto campo di Dell’Olio che ruba palla dall’out di destra e con un fendente sotto l’incrocio trafigge Costigliola. La prima frazione termina 2-2.

SECONDO TEMPO. Ripresa di gioco in cui gli uomini di mister Lanteri si portano subito in vantaggio con una splendida triangolazione conclusa a rete da Natale al 5’20’’. Visto le dimensioni ridotte del rattengono di gioco entrambi i portieri si rendono protagonisti di ottimi interventi sui calci di punizione, prima di dell’Olio e poi di Maddalena rispettivamente al 7’ e all’8’. Futsal Parete non si accontenta, Muoio perde palla e Vigliottini porta i campani sul 4-2 con una violenta conclusione dalla distanza. Mister Rutigliani, visto il parziale, inserisce il quinto di movimento che purtroppo non viene gestito al meglio per i biancorossi.

Stasi è superlativo sui tentativi di Ferraro, Natale e Lavagna salvando in maniera determinate il risultato. Aquile visto la rotazione calano fisicamente, Muoio perde palla da banda sinistra e Ferraro sigla la rete del 5-2. Aquile Molfetta ancora con il quinto di movimento con le ultime forze rimaste ma Alamancos si fa rubar palla in fase di impostazione e Lavagna al 15’35’’ deve solo appoggiare in rete siglando la sua doppietta di giornata. Al 17’54’’ Faraone trafigge un incolpevole Stasi siglando la rete del definitivo 7-2.

La Sefa Molfetta sarà impegnata in trasferta, mercoledì 28 novembre contro la corazzata Real San Giuseppe per il secondo turno di Coppa Italia (gara unica).

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet