Recupero Password
Calcio a 5 maschile. Aquile Molfetta: non basta Divincenzo e un buon primo tempo Caramia para tutto e l’Ostuni vince in rimonta l’incontro concluso con la sconfitta della squadra locale per 3-2
09 dicembre 2019

MOLFETTA - Le Aquile Molfetta non riescono a trovare costanza nei risultati e dopo l’ottimo derby di calcio a 5 maschile, vinto ai danni della Diaz, escono sconfitte contro l’Olimpique Ostuni con il punteggio di 3-2. Primo tempo a senso unico per il team del presidente de Giglio chiuso in vantaggio (1-0) con la rete di Divincenzo in cui il miglior in campo è l’estremo difensore Caramia, ripresa in cui l’Olimpique Ostuni (privo di Lisi) riesce a ribaltare l’incontro siglando tre reti. Il finale dell’incontro è tutto degli uomini di mister Rutigliani, il quale accorciano ancora con Divincenzo ma Caramia si conferma l’mvp del match ma pesano tantissimo l’espulsioni di Antonio Murolo e Binetti.

PRIMO TEMPO. Rutigliani privo di Palermo, Di Benedetto (appiedati dal giudice sportivo) e Barbolla si affida a Lopopolo tra i pali, Pedone, Binetti, Dell’Olio e Divincenzo. L’avvio è tutto dei molfettesi: Binetti calcia di poco alto e Divincenzo scalda le mani a Caramia. Sul lato opposto Lopopolo si rifugia in angolo sulla conclusione di Salamida. Le Aquile girano palla e l’Ostuni privo del suo perno difensivo (Lisi) non fanno altro che difendersi infatti Caramia è miracoloso su Divincenzo e Antonio Murolo. Il secondo ed ultimo tiro del primo tempo dei padroni di casa viene calciato a 7’ da Solidoro senza creare troppi problemi a Lopopolo. Le Aquile conducono positivamente l’incontro alla ricerca del vantaggio: Binetti e Dibenedetto calciano di poco fuori e Caramia è superlativo di Pedone. Ancora l’estremo difensore di casa si rende praticamente decisivo su Dell’Olio e Alessio Murolo. Al 17’38’’ Divincenzo con una sassata sigla la prima rete di giornata con assist perfetto di Binetti.

SECONDO TEMPO. Ripresa di gioco in cui l’Ostuni entra in campo con grandissima intensità: prima pareggia subito la contesa al 1’33 con Schiavone (abile a sfruttare una ribattuta corta) per poi raddoppiare al 4’ con capitan Fiorentino. Molfettesi premono alla ricerca del vantaggio ma Caramia sembra insuperabile diventando determinate sulle conclusioni di Dell’Olio e Antonio Murolo. Al 13’13’’, nel momento in cui le Aquile provano ad pareggiare l’incontro, Zigrino sigla il tris per i padroni di casa. Sul punteggio di 3-1 Divincenzo colpisce il palo e mister Rutigliani a 6’ dal termine inserisce il quinto di movimento. Pedone e compagni sembrano avere le giuste energie per riaprire la partita ma Caramia è superalito su Binetti e Murolo. Al 17’28’’ Divincenzo accorcia le distanze ma le doppie ammonizioni e conseguenti espulsioni di Binetti ed Antonio Murolo nei minuti finali pesano tantissimo nell’economia della sfida. La fortuna non aiuta affatto le Aquile in quanto nei secondi finali la difesa dell’Ostuni salva sulla linea la sfera del possibile pareggio.

Adesso bisogna ricaricare al meglio le giuste energie fisiche e mentali per poter affrontare al meglio l’11ª giornata di campionato, al PalaPoli, sabato 14 dicembre alle 16 contro il quotato Sporting Venafro.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2020
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet