Recupero Password
Calcio a 5 maschile. Aquile Molfetta demolisce la corazzata G.S. Giovinazzo Vittoria in rimonta e testa della classifica dopo quattro giornate
28 ottobre 2019

 MOLFETTA - Derby dalle mille emozioni, in un PalaPoli gremito in ogni angolo del palazzetto. Nel fortino biancorosso il risultato del derby pugliese di calcio a 5 maschile, tanto atteso, termina con la vittoria delle Aquile Molfetta ma c’è da sottolineare comunque le qualità della corazzata del G.S Giovinazzo. 

Il team del sodalizio di Donato de Giglio vince meritatamente con il punteggio di 6-2: tripletta del solito Dell’Olio, Murolo, Binetti e Lopopolo. Prestazione fantastica di tutti gli uomini allenati da mister Rutigliani: primo tempo equilibrato chiuso in svantaggio (1-2), nella ripresa esce fuori l’orgoglio biancorosso ed il risultato ne è la dimostrazione.

 PRIMO TEMPO. Aquile Molfetta costretta a rinunciare ancora a De Cillis e Barbolla. Prima del fischio iniziale solito e insostituibile abbraccio tra il presidente de Giglio, dirigenza, staff tecnico, calcettisti e la tifoseria organizzata del “sestoincampo” con il grido di battaglia: Vincenzo! 

Il quintetto iniziale scelto da mister Rutigliani è composto da: Lopopolo tra i pali, capitan Pedone, Di Benedetto, Murolo e Dell’Olio. L’avvio è molto equilibrato: Dell’Olio non colpisce la sfera davanti a Di Capua e sul lato opposto Morgade e Alves scaldano Lopopolo. La partita è molto avvincente dai primi minuti infatti Dell’Olio al 2’44’’ porta subito in vantaggio le Aquile ma in meno di un giro di lancette, al 3’42’’, Douglas pareggia i conti. 

Sul punteggio di 1-1 fioccano le occasioni: Morgade calcia fuori, Di Capua è determinate su Dell’Olio, la conclusione di Douglas termina di poco fuori e al 9’ ancora Di Capua blinda la porta su Murolo rifugiandosi in angolo. Il G.S Giovinazzo preme sull’acceleratore e Lopopolo risponde presente su Piscitelli ma al 12’50’’ Morgade porta in vantaggio i biancoverdi con una bordata da banda sinistra.

Al 15’ Murolo colpisce solo l’esterno della rete e Lopopolo non si fa sorprendere sulla conclusione di Alves il quale dopo due giri di lancette spreca una nitida occasione da rete.

Il finale del primo tempo è tutto delle Aquile: Di Capua è strepitoso sullo schema perfetto finalizzato da Murolo, ancora l’estremo difensore giovinazzese blinda il risultato sul colpo di tacco di Divincenzo e Pedone calcia di poco sopra la traversa.

 SECONDO TEMPO. Ripresa di gioco in cui le Aquile Molfetta partono benissimo ma ancora una volta Di Capua è fondamentale sulle conclusioni di Mazzone e Di Benedetto. Subito dopo il “mastino” in maglia numero 2 è determinate salvando sulla linea la risposta giovinazzese. Al 3’39’’ dopo l’ennesimo intervento di Di Capua, ancora bomber Dell’Olio è abile a siglare la rete del pareggio sulla ribattuta.

Nel momento migliore delle Aquile, Di Capua sembra insuperabile: interventi decisivi su Murolo e Binetti ma al 5’59’’ Murolo (molfettese doc) mette a segno la rete del sorpasso imbeccato alla perfezione dall’ex di turno Binetti. La partita si infiamma ed entrambe le squadre si allungano senza pensare alla fase difensiva: Lopopolo si esalta su Alves e Douglas, Di Benedetto compie il secondo salvataggio sulla linea dopo la traversa; sul lato opposto Di Capua si conferma su Mazzone e Dell’Olio. Il Giovinazzo cerca a tutti i costi la rete del pareggio, Lopopolo con personalità salva il tiro potente di Morgade, Mazzone si gira all’interno dell’area di rigore e coglie un palo clamoroso.

A 5’10’’ dal termine le Aquile Molfetta commettono in quinto fallo: sulla punizione dal limite Lopopolo ci mette il corpo. Ancora Lopopolo, autentico protagonista del secondo tempo, con un grande gesto tecnico si rifugia in angolo sulla conclusione di Douglas. Al 15’34’’ le aquile riescono a conquistare un ottima punizione dal limite: l’ex di turno, Domenico Binetti, con un missile insacca la sfera sotto l’incrocio.

Mister Magalhaes, sul punteggio di 4-2, inserisce subito il quinto di movimento ma le Aquile senza correre grossi rischi prima al 18’56’’ Dell’Olio mette a segno la sua tripletta di giornata e al 19’43’’ Lopopolo con grande temperamento raccoglie la sfera calciando dalla sua porta siglando il definitivo 6-2.

 Adesso come previsto da calendario, dopo il turno di riposo, le Aquile Molfetta affronteranno il Futsal Canosa (sabato 9 novembre) in trasferta situato in vetta alla classifica condiviso proprio dai molfettesi a quota 10 punti.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet