Recupero Password
Buon Natale a tutti i lettori di “Quindici”, ai cittadini di Molfetta e a quelli residenti in Italia e all’estero
25 dicembre 2021

 MOLFETTA - Buon Natale a tutti i lettori di “Quindici” e a tutti i cittadini di Molfetta, anche lontani in Italia e all’estero. Com’è ormai tradizione, anche quest’anno, grazie ad Alberto Ficele, abbiamo realizzato un manifesto di auguri, che trovate in giro affisso sui muri della città.

Lo abbiamo voluto diverso da quello tradizionale (del resto ogni anno abbiamo cercato un’idea originale) per riflettere quella che è l’atmosfera di questo Natale 2021. Lo scorso anno, in piena pandemia da Covid e in totale distanziamento e isolamento, avevamo scelto delle tenaglie che reggevano i bicchieri di spumante: auguri a distanza, appunto.

Quest’anno abbiamo privilegiato il tema della vaccinazioni, con un braccio e tre cerotti, simbolo delle tre dosi, quasi a sottolineare il passaggio e il miglioramento della situazione (anche se i contagi restano alti, ma infinitamente inferiori allo scorso anno) grazie proprio ai vaccini.

I nostri auguri sono un messaggio di speranza dato dalle vaccinazioni, ma anche un messaggio a chi non lo ha ancora fatto a provvedere a vaccinarsi, rispettando le regole che non sono una limitazione della libertà, ma una difesa della libertà di tutti ad evitare i contagi. Lasciate perdere i cialtroni dei no vax e non green pass, persone ingenue o strumentalizzate politicamente da chi vuole alimentare terrorismo e disordine in Italia: i fascisti e i sovranisti che approfittano della paura di qualcuno, dell’ignoranza dei più, per diffondere l’ideologia della privazione della libertà, in nome della libertà. Del resto il nazifascismo l’abbiamo conosciuto ed è proprio la negazione della libertà.

I giornalisti hanno il dovere di informare i cittadini anche nell’occasione del Natale per lanciare un messaggio di pace e di fratellanza che si realizza proprio con il rispetto degli altri che si sono vaccinati, senza mettere a rischio la salute pubblica.

Buon Natale, allora a tutti, con l’invito a rispettare le regole: solo così torneremo presto alla piena libertà di movimento e di socializzazione. La prudenza è un investimento sul nostro futuro e su quello dei nostri figli.

© Riproduzione riservata

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2022
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet