Recupero Password
Bancarotta della Casa Divina Provvidenza, chiesti 4 anni e 6 mesi per l'ex senatore Azzollini Prossima udienza il 28 novembre per le repliche delle difese. La sentenza è attesa per il prossimo anno.
22 novembre 2019

Il pm della procura di Trani Silvia Curione ha chiesto la condanna a 4 anni e 6 mesi per l’ex senatore Antonio Azzollini nel processo per la bancarotta della Casa Divina Provvidenza di Bisceglie, avviato nel giugno del 2015.

Secondo l’accusa l’ex ospedale psichiatrico, ora Opera don Uva passato dalla Universo Salute, i dodici imputati sono ritenuti responsabili del crac da 500 milioni di euro.

Le richiesta più alte per l’ex direttore generale Dario Rizzi, 9 anni e 6 mesi, e per suor Assunta Puzzello, 6 anni e 6 mesi, un tempo a capo della Casa di procura Istituto Ancelle della Divina Provvidenza.

Prossima udienza il 28 novembre per le repliche delle difese. La sentenza è attesa per il prossimo anno.

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet