Recupero Password
Assenteismo all’ospedale di Molfetta, revocati gli arresti domiciliali per 8 dei 13 indagati
L'ospedale Don Tonino Bello
28 luglio 2019

MOLFETTA – Revocati gli arresti domiciliari a 8 (dei 13) indagati per il presunto assenteismo all’ospedale di Molfetta, la cosiddetta “Operazione Quinto” della Guardia di Finanza.

Sono tornati in libertà Demetrio Losciale, Raffaele Croce e Salvatore Boccanegra (difesi dagli avvocati Andrea Calò e Michele Colaprice), Lucrezia Ribera (difesa dall’avv. Michele Salvemini), Vincenza Farinola, Luigi La Forgia, Giuseppe Piccininni e Francesco Dimiccoli.

Le posizioni degli altri 5 indagati ancora agli arresti domiciliari saranno esaminate domani dal Tribunale del riesame.

Questi reati di cui sono accusati a vario titolo i 30 indagati complessivamente: truffa aggravata ai danni di ente pubblico, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale, abuso d'ufficio e peculato.

© Riproduzione riservata

 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet