Recupero Password
Apprezzamento per il lavoro dell’Ant di Molfetta per l’assistenza ai malati di tumore
27 agosto 2021

MOLFETTAGiulia Petruzzella del Teatro dei Cipis di Molfetta, ha perduto il padre un mese fa e ha pensato di scrivere una lettera per ringraziare l’Ant e il dott. Angelo Zaza e per far conoscere l’impegno di questa associazione del territorio a favore dei malati di tumore.

«Chi sono io per redigere una lettera di encomio? Sono solo una figlia, la figlia di un malato oncologico che lo scorso mese di luglio 2021 è passato a miglior vita. La nostra famiglia crede da sempre in una vita migliore nell’aldilà, ma a non tutti capita il privilegio di essere guidati mano a mano lungo il percorso.

La sede della delegazione ANT di Molfetta si trova in centro città, ci si passa frequentemente con l’auto e non si può non notare quel manifesto della Monnalisa calva. Se si passa a piedi, viene istintivamente di cambiare marciapiede. Ricevere un uovo di Pasqua dell’ANT non ti entusiasma eppure la sorpresa non è più deludente di quella delle altre uova. Poi la vita ti porta a comporre un numero di telefono e credi che sia la Monnalisa a risponderti, in quel momento vorresti acquistare tutte le uova di cioccolato per avere una priorità. Invece, senza attese, risponde la voce giovane di un uomo.

Con lui ho conversato per circa 40 minuti. Già questo è un atteggiamento insolito, quando poi scopri di aver parlato con un medico, è assai sorprendente!

Si tratta del Dott. Zaza Angelo.

Da un medico la professionalità te l’aspetti, la consulenza pure, la precisione la auspichi, la puntualità la invochi, all’attenzione già non ci fai caso perché si è consapevoli di essere un paziente tra tanti.

Vorrei gridare al mondo che io e la mia famiglia abbiamo avuto la grazia di essere accompagnati da un uomo grande. Chi non crede nella grazia potrà chiamarla fortuna!

Il Dott. Angelo Zaza esprime la sua vocazione di medico ad un livello altissimo. È professionale, preciso, attento, puntuale. La sua disponibilità ti spiazza, addirittura! Risponde al telefono in tutte le ore e in qualsiasi giorno della settimana. Entra in casa da solo, ma ti sembra che siano in cinque: l’oncologo, lo psicologo, l’infermiere, il sacerdote, l’amico.

Ti trasferisce le sue conoscenze a parole semplici, ti fa formazione, ti educa, ti prepara ad affrontare la morte. Ti insegna ad apprezzare quegli ultimi momenti. Ti ascolta. I suoi occhi, sulla doppia mascherina, ti infondono quiete!

Per scherzare un po’ con mia madre e mia sorella lo abbiamo soprannominato “San Zaza”! Crediamo profondamente, tuttavia, di aver conosciuto una persona eccezionale, un uomo straordinario, che è stato per noi “l’ala di riserva”.

Con queste poche righe la famiglia Petruzzella-Cappelluti rivolge un encomio a tutto il personale sanitario e volontario dell’ANT Delegazione di Molfetta (BA), in particolare al Dott. Zaza Angelo per l’impegno, la competenza, la preparazione professionale, ma soprattutto per l’esempio di umanità. Ci teniamo ad esprimere la nostra soddisfazione e gratitudine per l’ottima qualità dell’assistenza ricevuta».

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet