Recupero Password
Appello su sicurezza stradale e raccolta rifiuti a Molfetta e dintorni Sinistra Italiana Molfetta, Giovinazzo e Ruvo, Sinistra Ruvese, La Corrente e Pap Terlizzi e Primavera Alternativa Giovinazzo denunciano insieme pericoli sulle strade e inquinamento di costa e agro
25 giugno 2018

MOLFETTA – “Inizia l’estate ed esprimiamo la nostra massima preoccupazione per la sicurezza stradale lungo le strade costiere, vicinali e di raccordo di tutta l’area del nord barese e per la pulizia di costa e agro”. Così i consiglieri comunali Paola Natalicchio (Sinistra Italiana Molfetta ), Antonio Mazzone e Lia Caldarola (Sinistra Ruvese), Giuseppe Volpe (La Corrente Terlizzi) Daniele De Gennaro, Sabrina Mastroviti e Nunzia Fiorentino (Primavera Alternativa Giovinazzo).

“Le situazioni più preoccupanti riguardano la Molfetta-Giovinazzo, la Molfetta-Bisceglie e la Molfetta-Terlizzi. Sulla Molfetta-Giovinazzo la pressione creata dal traffico legato a lidi balneari, ristoranti, sale ricevimenti e discoteche richiede una massima allerta da parte del corpo di Polizia Locale dei due comuni interessati e da parte del settore Lavori Pubblici delle amministrazioni.

Gli “occhi di gatto” (i marker luminosi a bordo carreggiata) che consentono una maggiore visibilità notturna mancano nel tratto di competenza del Comune di Giovinazzo e le azioni di telecontrollo e rispetto dei limiti di velocità nonché di contrasto alla guida in stato di ebbrezza, anche in ore notturne, risultano urgentissime e non possono non coinvolgere anche Carabinieri e Polizia Stradale.

C’è poi la questione della Ruvo-Terlizzi: strada dritta e stretta, con vari incroci a raso e dossi, in cui ci sono stati numerosi incidenti, anche mortali. Manutenzione e illuminazione scarse anche sulla Terlizzi-Giovinazzo.

Ma in estate esiste anche il fenomeno delle tante famiglie che si frequentano intensivamente le campagne. Con due questioni importanti: l’abbandono dei rifiuti nell’agro, spesso trasformato in discarica a cielo aperto, che raggiunge livelli spesso insostenibili, ed il pessimo stato di manutenzione delle vie rurali. E poi l’insicurezza della Molfetta-Terlizzi, della Molfetta-Ruvo e della Terlizzi-Giovinazzo, scarsamente manutenute e controllate”, continuano i consiglieri.

“I sindaci dei quattro comuni convochino subito un tavolo di lavoro intercomunale per affrontare queste questioni, aperto a Polizia Locale, forze dell’ordine e societa’ responsabili della raccolta rifiuti. Chiediamo un’estate sicura per i cittadini dei nostri territori, una costante pulizia della nostra costa e del nostro agro - ad alto pregio turistico e paesaggistico - e un piano d’azione che coinvolga anche gli operatori del turismo, del commercio, del mondo della ristorazione e del divertimento”.

Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2019
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727
powered by PC Planet