Recupero Password
“Appaltopoli”, terremoto sul Comune di Molfetta: indagati sindaco, assessore Caputo e consigliera Castriotta, urbanistica selvaggia, la piscina muore, riaperto e richiuso subito il Pulo gli argomenti dell’ultimo numero della rivista mensile “Quindici” in edicola
29 novembre 2020

 MOLFETTA – Terremoto sul Comune di Molfetta, presunti appalti pilotati, sotto accusa il sindaco Tommaso Minervini, l’assessore Mariano Caputo e la consigliera comunale di Forza Italia Sara Castriotta (gli ultimi due dimessisi). Tutti i nomi degli indagati. Le ipotesi di reato, scenario preoccupante, chiesto lo scioglimento del consiglio comunale. E’ questo l’argomento principale dell’ultimo numero della rivista mensile “Quindici” in edicola dal 15 novembre, con la copertina autunnale di Mauro Germinario, che si addice anche alla situazione locale dove cadono anche le foglie in politica.

Anche l’atteso editoriale del direttore Felice de Sanctis “Appaltopoli e questione morale” e la vignetta di Michelangelo Manente “PDissioni” sono dedicate a questo argomento e all’imbarazzante situazione del Pd, i cui rappresentanti sono legati alle poltrone e non si dimettono, malgrado il passaggio della maggioranza da Emiliano a Fitto e malgrado lo scandalo “Appaltopoli”.

Una sorta di “Sistema Molfetta” negli appalti? Sinistra italiana: Scenario preoccupante e inquietante; Movimento Area pubblica (Bepi Maralfa): intervenga il prefetto per l’eventuale scioglimento del consiglio comunale; M5S: si faccia chiarezza quanto prima; Rifondazione: siamo sempre contro gli affidamenti diretti; La Forza della Puglia (Felice Spaccavento): “Turbamento e indignazione. L’imbarazzante silenzio del consigliere regionale Tammacco”; Paola Natalicchio: le dimissioni di Caputo non bastano. Anche Petrus Caput Hurso si sofferma sull’argomento e sulla politica molfettese col corsivo “Limbus”.

L’altro tema affrontato su questo numero da Gianni Porta riguarda l’urbanistica: Piccole rivoluzioni urbane crescono (ma meritano di essere accompagnate), sulla cementificazione selvaggi anche del lungomare.

L’altro scandalo quello della piscina ancora ferma e sempre più vandalizzata è oggetto di un’inchiesta di Paola Natalicchio tornata come giornalista a scrivere per “Quindici” dove mosse i primi passi: “La piscina lentamente muore, mentre dilaga l’edilizia selvaggia”.

Riaperto il Pulo, ma subito chiuso per emergenza Covid è l’articolo di Isabella de Pinto, con due pagine di foto del nostro Mauro Germinario sulla dolina riaperta; mentre Sara Mitoli ci racconta anche con le immagini la riapertura dell’Oratorio S. Filippo Neri.

Sara Fiumefreddo, che ha chiesto di tornare a scrivere per “Quindici”, dopo un breve periodo di assenza, intervista Giuseppe Farinola, vice allenatore della squadra del Monza di hockey.

Per le inchieste di “Quindici” torna il tema della battaglia sulla chiusura delle scuole, la Dad non piace a nessuno, con articoli di Sara Mitoli, Sara Fiumefreddo, la giovanissima Maria Alice Agrimi de Candia e il commento di Gianni Antonio Palumbo: Edipo non si acceca più, Appunti in tempi pandemici…

Nelle pagine di cultura: Salvemini, Berneri, Togliatti, la repressione stalinista nella Spagna del 1937 di Ignazio Pansini; La straordinaria mostra di Leonardo Minervini e Franco d’Ingeo di Gianni Antonio Palumbo; Una strada una storia: Corso Umberto di Corrado Pappagallo; Rassegna “In 4”: Lunanova, Paloscia, Addamiano e Zaza di Gianni Antonio Palumbo; Una pietra d’inciampo per le vittime del bombardamento tedesco del 6 novembre 1943; La Gazzetta del Mezzogiorno dal 1887, il piacere dell’informazione della carta stampata di Felice de Sanctis; Il racconto: L’occhio di Marx di Francesco Tammacco.

Questi gli altri argomenti Quegli eroi quotidiani che salvano vite di Beatrice Trogu; Ancora successi per gli atleti della Lega navale. Il Premio Rotary scuola: “Quei giovani con tanta voglia di crescere e di imparare” di sara Mitoli con tutti i nomi dei vincitori e dei premiati; Prestigioso riconoscimento per il dr. Vincenzo Genchi, tra i vincitori del contest mondiale di radiologia pediatrica per il terzo anno consecutivo.

Un numero ricco e interessante come sempre, per tenervi compagnia anche quando, a causa del ritorno della pandemia del Covid, scegliete di restare in casa per evitare possibili contagi.

“Quindici” vi aspetta in edicola, con articoli e approfondimenti esclusivi, che non trovate sul quotidiano “Quindici on line”. Buona lettura.

“QUINDICI” QUELLO CHE GLI ALTRI NON DICONO

© Riproduzione riservata 

Nominativo  
Email  
Messaggio  
Non verranno pubblicati commenti che:
  • Contengono offese di qualunque tipo
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono
  • Contengono messaggi pubblicitari
""
Quindici OnLine - Tutti i diritti riservati. Copyright © 1997 - 2021
Editore Associazione Culturale "Via Piazza" - Viale Pio XI, 11/A5 - 70056 Molfetta (BA) - P.IVA 04710470727 - ISSN 2612-758X
powered by PC Planet